Festa Arsenal, testa bassa Chelsea: e Conte?
Festa Arsenal, testa bassa Chelsea: e Conte?

Niente Double per i Blues, ha vinto il "vecchio" Arsene Wenger, La Finale di FA Cup, la Coppa d'Inghilterra, un grande trofeo, un feticcio nel Regno unito, è andata contro corrente. Tutto sembrava preparato per la doppietta dei campioni d'Inghilterra e invece l'Arsenal è riuscito, assolutamente a sorpresa, a salvare la stagione. La sconfitta, si sa, su Antonio Conte esercita sempre un brutto effetto. Ma la sua metamorfosi fa notizia. Prima della Finale persa a Wembley, sembrava che lui e il Chelsea dovessero solo sedersi per firmare il nuovo contratto. Adesso invece, dopo il derby perso in Finale, la frase è: "Coi sarà tempo per parlarne". Come ci sarà tempo per parlarne...?

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Antonio Conte si è forse pentito: prima della Finale di Wembley, sull'onda emotiva della Premier League appena conquistata aveva tranquillizzato tutti, resto al Chelsea con il  mio contratto di due anni.

In realtà lui era convinto di presentarsi al confronto di fine stagione con la dirigenza Abramovich, forte del Double, in possesso di una ulteriore arma di pressione, la conquista della FA Cup, la prestigiosa Coppa d'Inghilterra.

Questo invece non accadrà, perchè il Chelsea ha perso a sorpresa, in una Finale ricca di emozioni, contro l'Arsenal e andare a chiedere tanti rinforzi dopo una sconfitta non è mai il massimo per un allenatore.

Ecco perchè Antonio Conte, nel post-partita di Arsenal-Chelsea 2-1, è tornato ombroso, serio criptico.

"Il mio futuro al Chelsea? Ci sarà tempo per parlarne", tutto qui il tecnico italiano a fine partita, asciutto come solo lui sa essere dopo una Finale persa proprio nella stessa settimana in cui Mourinho ha vinto l'Europa League...

E, nei paraggi, sorrideva per lo scampato pericolo un certo Arsene Wenger che, in extremis, dopo una brutta Premier, è riuscito a salvare la stagione con il trofeo di Wembley.

Dal canto suo, Antonio Conte ha avuto la riprova proprio nel London Derby contro l'Arsenal, che la sua squadra ha bisogno di rinforzi.

Il Chelsea di quest'anno è stato bravo, forte e vincente, ma così com'è adesso non può presentarsi all'inizio di una prossima stagione dura, importante, in cui la squadra dovrà confermarsi in Inghilterra e andare a caccia di una Champions League intensa e impegnativa.

Quello di Wembley è ancora un allenatore che parla di futuro al Chelsea, ma l'Inter resta in agguato.

Antonio Conte ha avvisato Roman Abramovich: “Adesso la cosa più importante è quello di dare la corretta valutazione della nostra stagione che è stata incredibile". Capito? Incredibile, non prevista, una eccezione difficilmente ripetibile.

Eccolo allora, forte e chiaro, l'avviso ai naviganti decisivo di Conte: "Prossimo anno? Dobbiamo migliorare in termini di numeri di squadra. È necessario aumentare la qualità, analizzando la situazione con freddezza ed è quello a cui penseremo nelle prossime settimane”.

Esatto, con freddezza, senza l'onda emotiva di un titolo inglese conquistato che non deve confondere le idee, secondo Conte, e non deve indurre la dirigenza Blues a sopravvalutare la squadra tenendola grosso modo così com'è, altrimenti l'Inter torna di moda...

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: Chelsea Conte la stagione rimane incredibile, gianlucadimarzio.com, 26 Maggio 2017.

Per l'immagine: www.we-news.com 

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Mauro Suma, il Direttore Responsabile (leggi la sua biografia).