ANCORA PROTAGONISTA IL CAMPO 18Un episodio a dir poco incredibile è andato in scena oggi sull'ormai noto court 18 di Wimbledon.

Victor Hanescu, numero 31 del tabellone, ha reagito agli insulti di quattro spettatori sputando verso di loro, per poi ritirarsi causa infortunio.

L'alterco ha inizio durante il quarto set, dopo che il tennista rumeno, in vantaggio di due set, stava subendo la rimonta del tedesco Daniel Brands.

Victor Hanescu richiama il proprio fisioterapista, denunciando non meglio precisati problemi fisici, ma il pubblico non la beve e lo riprende con fischi e ululati.

Visibilmente innervosito dall'accusa di "fake injury", Victor Hanescu resiste fino al termine del secondo gioco del quinto set, quando, in svantaggio 0-2, decide di sputare verso gli artefici delle reiterate accuse.

Il terzo gioco è tragicomico, con il rumeno impegnato in doppi falli e falli di piede volontari, concludendo il tutto con il suddetto ritiro per infortunio.

Ma non finisce qui, visto che il giudice di gara, rifiutando la motivazione del ritiro, ha avviato una procedura contro Victor Hanescu, il quale potrebbe essere costretto a pagare una multa di circa 10.000 dollari.

Per i quattro facinorosi è scattato l'arresto per "violazione dell'Ordine pubblico".

Il campo 18 si dimostra quindi protagonista assoluto di questa edizione di Wimbledon, dopo aver ospitato l'incredibile sfida tra John Isner e Nicolas Mansur, terminata 70 a 68 al quinto set per il primo.

Due episodi agli antipodi, che fanno del court 18 il vero protagonista di Wimbledon 2010

Written by Mattia Boscaro...published by Manager_Alessandro Bechis

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.