londra 2012Quella di ieri è stata una giornata a tinte chiaroscure per l'Italia alle Olimpiadi di Londra 2012: ma partiamo dalla fine, dalla notizia più amara che oscura solo parzialmente quanto di buono fatto dagli atleti azzurri fino al tardo pomeriggio.

Il campione olimpico di Pechino Alex Schwazer, carabiniere di Vipiteno, oro nei 50 km di marcia in alle Olimpiadi cinesi del 2008, è stato trovato positivo all'Epo (eritropoietina) e di conseguenza è stato espulso dal team italiano delle Olimpiadi di Londra 2012.

La notizia è arrivata in serata, ma già circolavano indiscrezioni un paio di ore prima dell'ufficialità circa il nome di Alex Schwazer; il marciatore ha ammesso le sue colpe, affermando di aver fatto tutto da solo, senza l'aiuto di nessuno, per sentirsi più forte e competitivo dopo una carriera post Pechino decisamente in salita causa diversi problemi fisici.

Grossa delusione anche per il suo allenatore, Didoni, che, amareggiato, ha scaricato Alex Schwazer, non ammettendo giustificazioni per il suo gesto.

Alex Schwazer, in queste Olimpiadi di Londra 2012, aveva già saltato la 20 km di marcia, causa raffreddore (a questo punto lecito dubitarne); ora, per l'atleta italiano, si prospetta un periodo decisamente nero che molto probabilmente coinciderà con la fine della sua carriera.

Ma veniamo alle note liete, che fortunatamente ieri non sono mancate per i colori italiani alle Olimpiadi di Londra 2012: dopo la medaglia d'argento nella carabina da 10 metri, Niccolò Campriani torna a fare il fenomeno, stavolta nella carabina libera da 3 posizioni (50 metri), aggiudicandosi la medaglia d'oro.

Lo sparatore di Firenze ha gestito al meglio la pressione, senza scendere mai sotto i 9 punti e gestendo il grande vantaggio accumulato durante le qualificazioni, quando, in mattinata, aveva centrato il record olimpico con il punteggio di 1180 punti.

Niccolò Campriani entra così nella storia dello sport italiano diventando il secondo atleta azzurro a vincere due medaglie al tiro nella stessa edizione delle Olimpiadi dopo Roberto di Donna.

Altra soddisfazione alle Olimpiadi di Londra 2012 per l'Italia arriva nel trap, con la medaglia d'argento di Massimo Fabbrizi, che cede soltanto in finale, quando si ritrova a disputare lo spareggio per l'oro con il croato Cernogoraz.

Infine, prima medaglia per l'Italia alle Olimpiadi di Londra 2012 anche nella ginnastica artistica, dove Matteo Morandi conquista uno splendido bronzo nella gara degli anelli, specialità cara ai colori azzurri ai tempi del fenomeno Jury Chechi.

Written by Luca Petrella modificated by AdminGat

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Log in to comment