Volley, World League: Italia pronta al riscatto contro il BrasileA qualificazione raggiunta ormai da tempo alla fase finale della World League, l'Italia del volley è attesa da un pronto riscatto dopo le due sconfitte contro la Serbia che hanno lasciato un po' di amaro in bocca. L'avversario non è il più comodo, anzi è quello più in forma, il Brasile di Bernardinho, ma Zaytsev e compagni ce la metteranno tutta.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Il week end conclusivo della fase a gironi di World League si chiude in bellezza, con una sfida affascinante tra due grandi formazioni: l'Italia di Berruto va a sfidare in patria il Brasile di Bernardinho.

Sicuramente la Nazionale italiana non si trova di fronte un avversario facile; infatti la Nazionale brasiliana si trova in testa al gruppo A grazie al maggior numero di vittorie, nonostante fosse già ammessa alla fase finale della World League in quanto paese ospitante.

Zaytsev e compagni sono chiamati a una prova d'orgoglio e di maturità, per confermare i progressi che si sono visti nell'ultima partita con la Serbia e per dimostrare che possono giocare alla pari con tutti.

Il Brasile al momento sembra un'armata invincibile; la sua forza sta nel gruppo fortemente unito e nell'ampia rosa, che può vantare un elevato numero di grandi campioni, tra cui Bruninho (palleggiatore in forza a Modena), Wallace, Murilo, Lucarelli e tanti altri.

Insomma, il compito della nostra Nazionale non appare per nulla semplice, anche perché i due match si disputeranno in terra brasiliana, a Cuiabà.

Una nota a nostro vantaggio è il fatto che la nostra Nazionale è già riuscita a sconfiggere il Brasile in questa edizione della World League.

Infatti, nella sfida al Foro Italico, rinvigorita dal tifo di 11 mila persone, l'Italia di Berruto ha fornito una prestazione esaltante, riuscendo ad arginare il grande talento del Brasile e vincendo al tie-break una partita emozionante.

L'augurio è che questa impresa si ripeta e che la vittoria romana non rimanga un caso isolato.

La Final Six che si disputerà in Brasile sarà un importante banco di prova per la nostra Nazionale, che si troverà a contendere il titolo con le maggiori Nazionali del mondo del volley. Sarà molto importante soprattutto in vista dei Giochi Olimpici, che nel 2016 avranno sede proprio in Brasile.

Berruto, in questa trasferta, potrà nuovamente contare sul fresco talento di Simone Giannelli, che, dopo la prestazione maiuscola nella finale di Campionato con Trento, sembra essere diventato un punto fermo anche nella Nazionale.

Nonostante le molte assenze per infortuni vari, l'Italia può contare su un Ivan Zaytsev in grande spolvero, che dopo i problemi fisici della scorsa stagione, sembra aver trovato un ottimo stato di forma. 

Altri due nomi importanti sono Filippo Lanza e Luca Vettori, protagonisti in due squadre opposte nella Finale scudetto 2015. Sui due giovani la nostra Nazionale punta tanto; quello che manca ancora un po' a entrambi è l'esperienza, poiché fino ad ora hanno alternato grandi prestazioni ad altre un po' meno convincenti.

L'augurio è che queste due ultime partite ci facciano divertire con un grande volley giocato ad altissimi livelli, e che magari ci scappi anche qualche soddisfazione per l'Italia.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Log in to comment