USAIN BOLT AL GOLDEN GALAAl Golden Gala di Roma del 26 maggio 2011 di atletica leggera, si è appena conclusa l'attesissima gara dei 100 metri piani, come sarà andata?


 

Alle ore 21:45 si è svolta la gara dei 100 metri piani maschili davanti al record di spettatori, in 40.000 erano sugli spalti, e certamente molti erano per il ritorno alle gare ufficiali dopo 9 mesi di Usain Bolt, primatista mondiale che nell'ultima uscita aveva perso però da Tyson Gay.

 

A sfidare Usain Bolt nel Golden Gala di Roma, non c'era Tyson Gay ma Asafa Powell; parte ottimamente come sempre Asafa Powell che tende a cedere un pò nel finale di solito, Usain Bolt che non scatta molto bene dai blocchi di partenza comincia a recuperare.

Nei secondi 50 metri il campione Usain Bolt affianca e supera l'avversario, ma la progressione eccezionale a cui eravamo abituati a vedere non c'è.

Asafa mantiene così bene e arriva quasi appaiato a Bolt, ma con il tempo di 9.91 è Usain Bolt a vincere e beffare ancora una volta Powell.

 

Non si è visto in questo Golden Gala l'Usain Bolt che siamo abituati a vedere, la sua progressione sembrava poco fluida; molto bello l'abbraccio tra i due sprinter, ma Asafa Powell ha perso davvero un'occasione unica per battere Bolt, si piazza così al secondo posto con 9.93.

Ottimo terzo Christophe Laimatre, il bianco francese ferma il cronometro sui 10 netti; non abbiamo assistito a un 100 metri memorabile, ecco cosa dice ai microfoni a fine gara.

"Ho corso male ma sono contento di aver vinto al mio rientro, è stato bello vincere a Roma ma non si corrono così i 100 metri".

Dunque autocritica di Usain Bolt nonostante la vittoria al Golden Gala di Roma, ovvio che pensasse che se ci fosse stato Tyson Gay che 9 mesi fa a Stoccolma lo bruciò proprio nella parte finale dandogli un metro di distacco, stasera avrebbe perso nuovamente.

E' tutto per questi 100 metri piani al Golden Gala Roma 2011: Usain Bolt vince, ma non convince.

 

Carmine Orlando

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Vuoi sapere quante visite ha questo articolista? Clicca sul bottoncino "VS" a lato.

Log in to comment