Fabrizio Biasin:
Fabrizio Biasin: "CR7? Mi tengo Icardi!". 

Il calcio fa discutere tutti, sempre. Il giorno dopo le partite, ma soprattutto durante l'estate del calciomercato. Ogni sportivo italiano si sta chiedendo in queste ore se possa esserci qualcosa di vero nella possibilità che Cristiano Ronaldo possa davvero andare alla Juventus. Perchè sarebbe il trasferimento top dei top, un evento di enorme portata, un fatto storico ed epocale. Proprio per questo nel corso di un dibattito televisivo, sulle reti Telelombardia e Top Calcio 24, ha fatto discutere una considerazione fatta dal giornalista Fabrizio Biasin, caporedattore del quotidiano Libero, tifoso nerazzurro e fan dell'attaccante argentino: "Con tutto il rispetto preferisco Icardi e mi tengo Icardi!".

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Ma CR7? Può davvero lasciare il Real Madrid? Il fatto che la società spagnola stia smentendo ufficialmente sia l'interessamento per Neymar che quello per Mbappè ma non stia prendendo alcuna posizione sulle voci insistenti di una partenza di CR7 verso la Juventus, può voler dire qualcosa?

Nell'attesa, le tifoserie si schierano e tutti, in tv, dicono la loro.

Fermo restando che sarebbe un fatto importantissimo per l'intero movimento calcistico italiano l'approdo di Cristiano Ronaldo in Serie A, si è sentita in tv una posizione sorprendente e particolare.

Incalzato su CR7, il giornalista Fabrizio Biasin, caporedattore del quotidiano Libero e tifoso interista strainnamorato calcisticamente di Mauro Icardi, ha detto: "Anche di fronte a CR7 mi tengo Icardi e non cambierei Maurito con il grande portoghese".

Sarà orgoglio di appartenenza, sarà affetto per la propria bandiera, ma la frase ha fatto impressione.

Vero che Icardi, 25 anni, è più giovane di Cristiano Ronaldo, 33 anni, ma la qualità del pluridecorato di Madeira appare di tutt'altro pianeta.

Tutte le provocazioni giornalistico-televisive sono ben accette quanto più fanno discutere e balzano all'occhio, ma le fazioni sono già in movimento.

I tifosi juventini pensano che considerazioni del genere siano un po' rosicamenti e un po' arrampicate sugli specchi, i tifosi non juventini, fra cui gli interisti come Biasin, ritengono invece un azzardo spendere quella montagna assoluta di soldi che spetterebbe alla Juventus per un campionissimo che non ha un grandissimo numero di stagioni ad altissimo livello davanti a sè.

Chiaro in ogni caso che l'eventuale, apocalittico, arrivo di CR7 alla Juventus allontanerebbe definitivamente i bianconeri da Mauro Icardi che in questo caso rimarrebbe assolutamente all'Inter.

Su Cristiano Ronaldo, anima del Portogallo campione d'Europa nel 2016 e delle quattro partite mondiali in Russia sempre della propria nazionale, si è registrato solo un commento ufficiale, fino ad oggi: "Suggestioni", frase dell'ad bianconero Beppe Marotta.

Il Real Madrid non si esprime e continua a vendere sul proprio sito le maglie ufficiali merengue con la scritta Cristiano Ronaldo e il numero 7 in bella evidenza.

Paragonare anche lontanamente Icardi a CR7 è un atto di fede, in realtà c'è troppo divario di esperienze ad alto livello, di vittorie di titoli di squadra (nazionale e Club) e individuali, ma l'attaccante argentino, da questo confronto, può trarre ulteriori stimoli per la propria crescita.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: Fonte interna www.we-news.com.

Per l'immagine: www.we-news.com 

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Mauro Suma, il Direttore Responsabile (leggi la sua biografia).

Log in to comment