Vigilia di Juventus-Benevento all'insegna di Dybala
Vigilia di Juventus-Benevento all'insegna di Dybala. 

Qual è il vero Dybala? Dopo grandissimo un inizio di stagione, Paulo Dybala ha iinvertito la tendenza, nonostante la buona prova di San Siro contro il Milan. Tra Serie A e Champions League ha realizzato solo un gol (alla Spal) nelle ultime otto partite giocate, e, aggravante, qualche suo atteggiamento comincia ad essere malvisto ai piani alti Juventus. il vero episodio che la Juventus non ha sopportato è quello contro lo Sporting Lisbona. Dopo una brutta partita giocata, Dybala è uscito insofferente dal campo e ha scagliato i parastichi in panchina. La dirigenza bianconera vuole far capire al ragazzo che queste esternazioni pubbliche sono un male per entrambe le parti.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

La Juventus torna sul pezzo in Campionato dopo il pareggio Champions di Lisbona e vuole rivedere Paulo Dybala in gol.

Contro il Milan a San Siro e contro lo Sporting in Portogallo ha segnato sempre e solo il Pipita Higuain: e la Joya? E Dybala?

La vigilia di Juventus-Benevento è stata l'occasione per il suo allenatore, Massimiliano Allegri di fare il punto della situazione.

Le dichiarazioni su Dybala del tecnico juventino: "Dybala martedì ha fatto un buon secondo tempo, gli è mancato quello che lui di solito, essere decisivo vicino all'area, nei tiri, negli ultimi passaggi, ma questo secondo me è anche un fattore dato dal fatto che lui ha lavorato poco da quando è tornato dalla Nazionale, non dall'ultima Nazionale, ma dalla penultima, quindi deve ritrovare un pochino di condizione e di brillantezza".

Ha proseguito Allegri: "Ora post-Nazionale, avremo modo e tempo di lavorare di più, cercare di poter far ritrovare la condizione a quelli che ne hanno persa un pochettino, che hanno perso un po' di brillantezza. Comunque Paulo, martedì ha fatto una buona partita sotto l'aspetto tecnico, soprattutto nel secondo tempo".

Contro il Benevento, Mandzukic e Khedira partiranno dalla panchina per turnover, Pjanic invece è infortunato.

Ma Dybala?

Secondo molti osservatori il suo inizio di stagione è stato degno del paragone con Messi, poi invece negli ultimi giorni si è parlato di lui come di un ragazzino da "raddrizzare".

Allegri è intervenuto proprio su questo: "Quando all'inizio aveva fatto dieci gol, tutto gli andava bene, era stato portato giustamente alle stelle, elogiato, perchè poi tra l'altro Paulo è un giocatore straordinario, poi però non è che in due partite, tre, quattro, perchè non fa gol, ha perso quelle che sono le sue qualità".

Cosa sta succedendo?

Se ne è parlato proprio in conferenza stampa Juventus: "E' un momento in cui deve trovare un equilibrio mentale, di serenità, perchè si è ritrovato dopo i primi dieci gol catapultato sulla luna e dopo un mese scaraventato in terra, questo fa parte del calcio, della vita in generale, quindi un ragazzo di 24 anni che non ha mai vissuto questa esperienza, non ha ancora l'equilibrio per gestire".

L'allenatore e il giocatore ne hanno parlato: "Ci ho parlato l'altro ieri, e l'ho trovato sorridente, sereno, domani gioca e sono convinto che domani tornerà al gol Paulo".

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: Niente esperimenti, domani c'è da vincere. Torna Marchisio. Possibile spezzone per Howedes. Su Alex Sandro e Dybala..., tuttojuve.com, 4 Novembre 2017.

Per l'immagine: www.we-news.com 

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Mauro Suma, il Direttore Responsabile (leggi la sua biografia).

Log in to comment