Calciomercato Napoli 2016-2017: La situazione tra rifiuti e scomode dichiarazioniIl calciomercato del Napoli è al momento piuttosto fermo, frenato dai tanti rifiuti e da una politica societaria che sembra non dare giovamento al club partenopeo. Il patron azzurro De Laurentis è stato si bravo a mantenere i conti sempre a posto facendo del Napoli una delle poche società calcistiche sane, ma il suo non lasciare i diritti di immagine ai calciatori e gli ingaggi proposti non proprio da top player, stanno rendendo molto difficile rinforzare una squadra già forte, in quanto molti giocatori non si sentono attratti dal progetto azzurro.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

A rendere ancor più complessa e complicata la situazione in casa Napoli, le dichiarazioni rilasciate da Nicolas Higuain sul futuro di suo fratello Gonzalo legato al club partenopeo per ancora due anni e con una clausola molto elevata nel suo contratto.

Quando tutti si preparavano all'ufficialità del rinnovo del giocatore con adeguamento contrattuale e per ulteriori due anni suo fratello Nicolas che gli fa da manager e cura i suoi interessi ha rilasciato un'intervista ad una radio argentina che è suonata come una vera e propria bomba pronta a deflagrare.

Il manager di Higuain ha praticamente annunciata che il giocatore non rinnoverà col Napoli poichè la società è stata scorretta nei suoi confronti disattendendo le promesse fattegli quando firmò il contratto ormai ben tre anni fa, ovvero che il piano di crescita per arrivare a vincere, in realtà non si è mai attuato.

Secondo il pensiero di Nicolas, il club azzurro aveva promesso a suo fratello di costruire una squadra competitiva per vincere lo scudetto e anche di fare delle strutture all'avanguardia per permettere al club di crescere anche sotto questo punto di vista, ma poi nulla di tutto ciò è stato fatto, in pratica ha detto che suo fratello e la società hanno punti di vista differenti, infatti Higuain vuole una squadra pronta a vincere mentre il club vuole puntare su giovani di prospettiva e secondo loro con questa politica non è possibile neanche competere per la vittoria.

Ha poi aggiunto però che suo fratello è un professionista serio e pertanto se non si presenterà nessuno con i soldi della clausola per acquistarlo, lui rispetterà il contratto in essere fino alla sua scadenza.

 

Queste dichiarazioni hanno destabilizzato molto la piazza che come si in quel di Napoli è molto umorale, inoltre era già rimasta molto scottata dalle precedenti dichiarazioni del difensore Koulibaly che meno di un mese fa concesse un'intervista non autorizzata al giornale francese l'Equipe che aveva tutta l'aria di essere una minaccia di addio nel caso in cui la società non avesse provveduto a rinnovargli il contratto con un adeguamento molto sostanzioso rispetto a quanto guadagna attualmente.

Le due dichiarazioni sono state però trattate in maniera differente dalla società ed in particolar modo dal presidente De Laurentis che nel primo caso rispose per le rime al giocatore rimettendolo in riga, mentre in questo caso non ha rilasciato dichiarazioni, in quanto non è stato il giocatore in prima persona a parlare del futuro e dell'attuale situazione, ma è stato suo fratello a rilasciare quell'intervista parlando per suo conto e la politica della società è quella di non rispondere alle dichiarazione dei procuratori.

In pratica con queste dichiarazioni si è scatenato un vero e proprio putiferio e i tifosi sono molto preoccupati anche per via dei tanti rifiuti ricevuti dai giocatori trattati, da Vrsaljko a Zielinski passando per Lapadula ed in ultima battuta anche il belga Meunier che si è accordato con il Psg. 

Inoltre ciò che preoccupa maggiormente tutti i tifosi partenopei è l'eccessiva lentezza nelle trattative come quella per Herrera che oramai va avanti da un bel po' senza però riuscire ad arrivare ad una svolta definitiva per concludere l'affare e far sì che il giocatore sbarchi all'ombra del Vesuvio.

Vuoi sapere quante visite ha questo articolista? Clicca sul bottoncino "VS" a lato.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.