Juventus: mercato giocatori e temi giornalistici
Juventus: mercato giocatori e temi giornalistici. 

Douglas Costa, un altro grande colpo di mercato Juventus. Dopo Schick, la squadra bianconera si rafforza ulteriormente. Ma, subito dopo l'accordo fra i bianconeri e il Bayern Monaco siglato direttamente da Beppe Marotta in Germania, sono iniziate a fioccare le domande. Douglas Costa significa che la Juventus esce dalla pista Keita? Era una ipotesi di mercato messa in piedi per ostacolare il Milan che era andato per primo sul giocatore? Non solo: nonostante Douglas Costa, arriverà ugualmente Bernardeschi? E quando guarirà Marko Pjaca? Andrà in prestito o rimarrà nel limbo senza giocare? Nel frattempo scoppia il caso del giornalista Maurizio Pistocchi: via dagli schermi Mediaset perchè sgradito alla Juve, si chiede il Corriere della Sera?

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Douglas Costa alla Juventus e, un minuto dopo l'accordo con i bianconeri, il Bayern Monaco annuncia James Rodriguez che ha voluto fortemente tornare da Carlo Ancelotti visto che proprio con il tecnico italiano aveva fatto la sua migliore stagione nel Real Madrid.

Capitolo Douglas Costa: il brasiliano diventa juventino nell'ambito di una operazione che prevede 6 milioni di euro per il prestito e 40 milioni per l'obbligo di riscatto, ad oggi è l'operazione di mercato più costosa fatta da una squadra italiana nell'estate 2017.

L'attaccante non ha sfondato nel Bayern, anche perchè chiuso da Robben e Ribery, ma l'attaccante che compirà 27 anni a Settembre ha ancora tanta qualità e soprattutto tanta voglia di riscatto.

Capitolo James Rodriguez: El Diez è stato annunciato poco prima che la Juventus facesse trapelare l'operazione Douglas Costa, anche per dare valore mediatico ad un blitz che rafforza ulteriormente i bavaresi dopo l'acquisto di Corentin Tolisso a centrocampo, dal Lione.

A questo punto il mercato della Juventus è ad una svolta: Douglas Costa arriva da titolare, Cuadrado arretrerà nella posizione di Dani Alves o verrà ceduto?

E Pjaca? Ma soprattutto, arriverà ugualmente Bernardeschi? Sembra ormai chiaro che la Juventus esca dall'operazione Keita, a meno che il Club bianconero non voglia tenerlo "buono" per la stagione 2018-2019.

Resta il fatto che con Douglas Costa e Schick la Juventus si è rafforzata ulteriormente rispetto alla stagione appena conclusa, nonostante la partenza di Dani Alves.

Risolto un caso di mercato, se ne è aperto un altro sul piano giornalistico-editoriale.

Titola il Sito web del Corriere della Sera: Sgradito alla Juventus? Pistocchi non è più opinionista di Mediaset.

Maurizio Pistocchi non verrà licenziato, ma nell'ambito di una operazione di restyling dei volti degli studi Premium, che riguarda anche Massimo Callegari e Mikaela Calcagno, non dovrebbe essere presente come opinionista nelle varie dirette pre e post-partita e negli approfondimenti.

A meno che non accada, come per Sandro Piccinini, che intervenga direttamente Pier Silvio Berlusconi a ristabilire il corso storico delle cose.

In realtà all'interno di Premium, secondo voci raccolte proprio dal Corriere della Sera, sembra che Pistocchi "paghi" il suo atteggiamento sempre molto netto e aggressivo secondo alcuni, duro e puro secondo altri, soprattutto su twitter dove è arrivato alle minacce di querela con un opinionista bianconero, proprio contro la Juventus.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: Sgradito alla Juventus? Pistocchi non è più opinionista di Mediaset, corriere.it, 11 Luglio 2017

Per l'immagine: www.we-news.com 

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto dal Direttore Responsabile Mauro Suma

Articolo scritto dal Direttore Responsabile Mauro Suma

Log in to comment