Luka Modric rischia di trasformarsi da affare di mercato a contenzioso legale
Luka Modric rischia di trasformarsi da affare di mercato a contenzioso legale. 

I media spagnoli e quelli italiani continuano ad essere ottimisti sul possibile, clamoroso, passaggio del quasi Pallone d'oro Luka Modric, dal Real Madrid all'Inter. Ma dal cuore del Club merengue continuano ad arrivare spifferi di segno opposto. La scorsa settimana Florentino Perez, presidente del Real campione d'Europa, aveva sibilato che per prendere il suo metronomo bisognava pagare la clausola: 750 milioni di euro...In queste ore invece trapela anche una minaccia da parte madridista: visto che l'Inter è sotto Settlement Agreement e visto che ha approcciato il giocatore senz ail  consenso del Club, potrebbe scattare una denuncia alla Uefa.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Il Real Madrid è al corrente del progetto di Luka Modric di lasciare la Spagna, considerando concluso il suo tempo al Real di Florentino.

Sia che ci sia un patto fra il presidente e il leader del Real post-CR7, sia che non ci sia, la notizia è destinata a sconquassare il mondo del calcio.

Il Real però fa argine e non può continuare a vedere partire i suoi big senza colpo ferire: questa volta non si tratta di un sibilo, ma di una minaccia, una sorta di avvertimento, uno "state alla larga" da Modric rivolto proprio all'Inter.

Di cosa si tratta?

Secondo ben due quotidiani spagnoli, El Mundo Deportivo e Marca, il club blanco è furioso con gli agenti del croato, uno dei quali l'ex giocatore Predrag Mijatovic (autore del gol della vittoria nel 1998 nella Finale di Champions League ad Amsterdam, Real Madrid-Juventus 1-0), e non gradisce la mossa dei nerazzurri che potrebbero essere denunciati per violazione del Fair Play Finanziario.

Non sono buone quindi le notizie che arrivano dalla Spagna per l'Inter sul fronte Luka Modric. 

Sembra infatti che il Real Madrid non abbia la benchè minima intenzione di lasciare andare il giocatore nonostante la sua volontà di trasferirsi a Milano e per questo motivo è pronto ad usare la maniere forti pur di ostacolare questa trattativa.

Proprio secondo El Mundo e poi anche secondo Marca, il club di Florentino Perez è pronto a denunciare l'Inter alla Uefa per violazione del Fair Play Finanziario, senza contare che il Real è furioso con gli agenti del croato per come stanno portando avanti una trattativa nonostante sia stato ribadito che il centrocampista è incedibile.

Le fonti spagnole raccontano anche che Modric è seriamente tentato dalla proposta dell'Inter e i suoi agenti, Vlado Lemic e Mijatovic, quest'ultimo ex stella del Real Madrid da calciatore e ora consigliere personale di Luka, stanno spingendo per il trasferimento viste le alte commissioni che ci sono in ballo.

Il club di Florentino Perez non gradisce e non vuole perdere un altra stella dopo l'addio di CR7, per cui cercherà di trattenere Modric aumentando l'ingaggio e allungando il contratto.

Se così non fosse, il Real passerà alle vie legali e denuncerà l'Inter alla Uefa per violazione del Fair Play Finanziario: a Madrid sono convinti che i nerazzurri non possano pagare Modric restando dentro i paletti del FPF, e quindi avrebbero intenzione di coprire parte dell'ingaggio del croato con soldi direttamente provenienti dalle sponsorizzazioni di Suning.

Presto fatto il paragone con quanto messo in pratica dal PSG con Neymar e Mbappé coi contratti firmati con il Qatar.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: Il Real Madrid minaccia l'Inter per Modric: pronta una denuncia alla Uefa?, it.eurosport.com, Davide Fumagalli, 7 agosto 2018.

Per l'immagine: www.we-news.com 

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Mauro Suma, il Direttore Responsabile (leggi la sua biografia).

Log in to comment