Massimiliano Allegri denunciato dai vigili di Torino
Massimiliano Allegri denunciato dai vigili di Torino. 

Essere un personaggio pubblico non è una condanna e nemmeno una armatura. Può capitare, mentre si guida, mentre si pensa ad altro, di essere bruscamente richiamati alla realtà magari da un vigile urbano e di sfogarsi. In quei casi però ci sono delle regole che valgono per tutti, anche per Massimiliano Allegri. Non si può parlare di stress post Cardiff per l'allenatore della Juventus gratificato anche dalla sua società di un nuovo contratto più lungo e più ricco,  perchè l'episodio è accaduto prima della Finale contro il Real Madrid. Ma stiamo pur sempre parlando di un tecnico famosissimo che potrà essere chiamato a rispondere di oltraggio. Allegri spiegherà? La Procura di Torino come lo tratterà?

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Manca la versione di Massimiliano Allegri e fino a quando non arriverà, bisogna attenersi il più possibile ai fatti, però che il tecnico livornese abbia la risposta facile e la battuta pronta è abbastanza non a tutti.

Nel mese di Maggio, prima quindi della Finale di Champions League persa a Cardiff, Massimiliano Allegri, che aveva avuto un problema del genere anche in quel di Livorno, stava guidando la sua auto nel centro di Torino.

I vigili urbani del capoluogo piemontese lo fermano perchè, nel centro della città, l'allenatore della Juventus stava parlando al suo cellulare proprio mentre stava guidando, questa almeno è la contestazione che gli è stata fatta dalla pattuglia della Polizia Municipale in servizio in quel momento.

Via Cavour, Torino, pieno centro, un episodio come tanti che poteva tranquillamente dissolversi nel nulla e nel successivo dimenticatoio con 100 euro di multa e qualche punto in meno sulla patente.

Ne ha così tanti di punti, del resto, Max in classifica con la Juventus...

Accade invece che una parola tira l'altra...

Secondo quello che trapela dalla Polizia Municipale di Torino, il livello della calma e del fair play del tecnico campione d'Italia sarebbero stati piuttosto bassi, tanto che dalla multa e dalla consegna della patente si sarebbe passati ben presto al vero e proprio bisticcio.

Solo che l'allentore della Juve è comunque un cittadino di fronte ad un funzionario in divisa, un pubblico ufficiale e non sempre il calcio può permettersi di tutto...

I vigili in servizio hanno quindi chiamato, mentre erano sul posto, i propri superiori per informarli che era in corso un episodio spiacevole con Massimiliano Allegri.

Al rientro alla base, gli agenti hanno redatto una informativa che attualmente si trova sul tavolo del pm Patrizia Caputo, presso la Procura di Torino.

Il problema è che, stando a quanto trapela, Allegri non avrebbe avuto con sè la patente di guida e proprio dal fastidio per questo impiccio sarebbe nato il diverbio: il lettore penserà al vigile granata, e invece no, niente derby torinese in piazza, l'agente in questione non solo è tifoso juventino ma fa anche parte del reparto che spesso scorta la squadra bianconera.

Adesso che tutto è diventato pubblico, Allegri si sarà consolato con il nuovo e più importante contratto siglato con Andrea Agnelli fino al 2020?

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: Lite per la multa, i vigili urbani denunciano Max, lastampa,it, 7 Giugno 2017.

Per l'immagine: www.we-news.com 

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Mauro Suma, il Direttore Responsabile (leggi la sua biografia).

Log in to comment