Napoli-Nizza, Balotelli e Pia.
Napoli-Nizza, Balotelli e Pia. 

Dopo il sorteggio di Champions League che opporrà il Napoli al Nizza a Ferragosto al San Paolo e sette giorni dopo in Costa Azzurra per la qualificazione alla Fase a Gruppi della più importante manifestazione calcistica continentale, il primo pensiero è stato al buon calcio che praticano i due allenatori, Maurizio Sarri e Lucien Favre. Subito dopo, come accade in questi casi, ha preso il sopravvento lui, Mario Balotelli. Confermato al Nizza dopo la prima discreta stagione in maglia rossonera, Balo torna sul luogo del "delitto". L'attaccante del Nizza sente molto la pressione di Napoli per motivi familiari, come confermano le lacrime in panchina quando venne sostituito da Seedorf nel Febbraio 2014 in un Napoli-Milan 3-1.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Sorteggio duro per il Napoli: vero che la squadra di Sarri ha appena fatto bene contro due superpotenze europee, Atletico Madrid e Bayern Monaco, e non può avere timore del Nizza.

E' altrettanto certo però che l'abbinamento poteva essere più benevolo per una squadra come quella partenopea spesso sfortunata nell'urna, come conferma l'ultimo confronto con il Real Madrid negli Ottavi di finale 2016-17.

Il Napoli avrebbe meritato la qualificazione diretta alla Fase a Gruppi di Champions League per la qualità del gioco e i punti raccolti nella parte finale dello scorso Campionato.

Ma la Roma è riuscita a rimanere avanti di una incollatura e a metà Agosto la stagione partenopea si decide contro un Nizza che è stato a lungo in testa nella Ligue 1 2016-17 prima di essere superato e staccato da Monaco e PSG nella seconda parte della scorsa stagione.

Sarri e Favre promettono, per la loro proposta di calcio, due gare intense ma anche piacevoli.

La gara di andata il Napoli la giocherà in casa al San Paolo a Ferragosto, il ritorno invece all'Allianz Riviera di Nizza.

Una partita nella partita sarà quella che riguarderà proprio Mario Balotelli.

Supermario, sui social, si è spesso rivelato e confermato un papà dolce e premuroso nei confronti di Pia, la bimba nata nel 2012 dalla sua relazione con Raffaella Fico.

Ma nei suoi alti e bassi burrascosi nel rapporto con Raffaella, proprio Balotelli è stato spesso messo sotto accusa proprio da parte della città di Napoli.

Proprio in uno di questi momenti un po' controversi, Mario si era ritrovato a temere anche le ripercussioni della sua presenza a Napoli: nell'Ottobre 2013, dopo un Italia-Armenia al San Paolo, Balotelli, all'epoca in forza al Milan, voleva lasciare il prima possibile l'aeroporto napoletano di Capodichino ma si innervosì molto quando fu informato che dopo le 23.15 il  suo aereo non poteva prendere il volo.

Sono questi precedenti, fatti anche di tensioni e preoccupazioni, che scandiranno l'attesa di Napoli-Nizza da parte di Balotelli.

Favre avrà bisogno di lucidità e partecipazione al gioco da parte del suo attaccante: riuscirà Mario a garantire tutto questo al proprio allenatore e ai suoi compagni di squadra?

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: Fonte interna www.we-news.com.

Per l'immagine: www.we-news.com 

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto dal Direttore Responsabile Mauro Suma

Articolo scritto dal Direttore Responsabile Mauro Suma

Log in to comment