Montella e il Milan dopo il derby e dopo l'Aek
Montella e il Milan dopo il derby e dopo l'Aek. 

Il direttore sportivo del Milan, Massimiliano Mirabelli, ha parlato prima di Milan-Aek Atene 0-0 di Europa League: "In questo periodo abbiamo fatto vedere buone cose alcune cose, poi non ci siamo presentati a Genova, siamo usciti dal campo al 70' con la Roma, non ci siamo presentati nel primo tempo contro l'Inter. Tutto questo il Milan non se lo può permettere, bisogna diventare presto squadra. Ognuno di noi ha un tempo, non solo Montella, ce l'ho io, ce l'abbiamo tutti". Dopo la partita, Vincenzo Montella ha risposto: "Non sono d'accordo con l'analisi, la squadra ha bisogno di carezze, darò a Mirabelli una pillola per reggere alla tensione delle sconfitte".

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Dopo i tanti esoneri rischiati nella sua prima stagione al Milan, 2016-2017, con ancora Silvio Berlusconi presidente, Vincenzo Montella si trova di fronte ad un bivio vero, un crocevia delicato e importante.

Le parole del responsabile dell'area tecnica rossonera sono chiare e nette, ma Montella sarà ancora l'allenatore del Milan, domenica pomeriggio a San Siro, per la nona giornata di Campionato: Milan-Genoa.

Presentato nel Luglio 2016 a Casa Milan, il tecnico campano, ex guida tecnica di Roma, Catania, Fiorentina e Sampdoria, è da 16 mesi l'allenatore della squadra rossonera.

Dopo aver fatto 39 punti nel girone d'andata e dopo aver vinto la Supercoppa di Lega a Doha contro la Juventus, Montella ha avuto una seconda parte di scorsa stagione difficile.

La nuova stagione non è iniziata bene in Campionato con 4 sconfitte in 8 partite, mentre in Europa League prima dei fischi di Milan-Aek Atene 0-0 le cose andavano abbastanza bene.

Che siano anni difficili per il Milan è confermato dal fatto che, comunque vada nelle prossime, partite, Montella è l'allenatore rossonero più longevo dopo l'esonero di Allegri avvenuto nel Gennaio 2014.

Al posto dell'attuale tecnico bianconero era approdato sulla panchina rossonera Clarence Seedorf: contratto di 2 anni e mezzo, ma solo 6 mesi da tecnico dopo i 35 punti totalizzati nel girone di ritorno.

Nell'estate 2014,  dopo essere stato ad un passo da Antonio Conte, il Milan porta Filippo Inzaghi in panchina ma la squadra conclude la stagione al decimo posto con soli 52 punti.

Un anno di durata al Milan per Inzaghi e ancora meno per Sinisa Mihajlovic che, dopo una campagna acquisti da 80 milioni di euro (Bacca, Luiz Adriano, Bertolacci, Romagnoli e Kucka), viene esonerato ad Aprile con la squadra al sesto posto.

Arriva il momento di Cristian Brocchi che, negli ultimi due mesi della stagione 2015-2016, scivola al settimo posto in Campionato e perde ai tempi supplementari, dopo una buona gara, la Finale di Coppa Italia contro la Juventus.

Quindi Montella: sedici mesi fino ad oggi per lui dopo i tre anni e mezzo vissuti a Milanello da Massimiliano Allegri.

Come finirà? il Milan si riprenderà? O sarà proprio Montella a farne le spese?

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: fonte interna www.we-news.com.

Per l'immagine: www.we-news.com 

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Mauro Suma, il Direttore Responsabile (leggi la sua biografia).

Log in to comment