2 giornate a Bonucci, non era condotta violenta
2 giornate a Bonucci, non era condotta violenta

Al centro di una ridda di voci e di un inizio stagione con la freccia del rendimento verso il  basso, Leonardo Bonucci è stato squalificato per 2 giornate dopo l'espulsione in Milan-Genoa. La sua condotta non è stata giudicata come violenta, altrimenti le giornate di stop sarebbero state tre, ma "gravemente antisportiva". Bonucci salterà Chievo-Milan e Milan-Juventus. Sabato alle 18.00 a San Siro giocherà invece Mario Madzukic che è stato espulso nel primo tempo di Udinese-Juventus. Il croato ha subito  1 giornata di squalifica,  per la sua reazione verbale all'arbitro Doveri successiva ad un rigore non concesso a favore della Juventus.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Il mese di Ottobre di Leonardo Bonucci è finito: non giocherà contro Chievo e Juventus, come da decisione del Giudice Sportivo.

Il difensore centrale del Milan rientrerà a Novembre: potrà giocare giovedì 2 ad Atene in Europa League contro l'Aek e il 5 Novembre a Reggio Emilia contro il Sassuolo in Campionato.

Come sfrutterà il tempo a disposizione il giocatore azzurro in crisi di rendimento?

Alberto Ferrarini, mental coach del giocatore, ha dichiarato a Radio 24: "Secondo me l'espulsione di ieri è un grande game over, come dire, la prima parentesi con il Milan, e adesso logicamente c'è la rinascita. L'espulsione di ieri secondo me è come dire di chiudere un capitolo, questo primo capitolo che è iniziato con il Milan".

Non solo: "Io ho sempre sostenuto che un'aquila vola sopra la tempesta, di conseguenza gli uccelli stanno in mezzo alla tempesta ma l'aquila sta sopra. Leonardo in questo momento sta facendo questo, condivide e accetta le critiche giuste perché non è Leonardo Bonucci della Juventus, però lui ha fame di tornare più forte anche di prima, assolutamente, perché ha molta più esperienza".

La fascia di capitano sarà ancora un peso?

Nel frattempo è arrivata anche la comunicazione del Giudice Sportivo per quanto riguarda Mario Madzukic della Juventus: per il croato solo un turno di squalifica dopo l'espulsione con l'Udinese.

Il giocatore non salterà il Milan: "Doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario e per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara".

Il minimo della pena, senza aggravanti, in entrambi i casi c'è stata indulgenza sia sulla condotta di Bonucci sia sulle proteste, che non sono diventate ingiurie gravi a referto,  nel caso dell'attaccante bianconero.

Il momento delle due squadre è in ogni caso chiaramente e nettamente diverso: la Juventus in dieci ha segnato sei gol a Udine, il Milan in dieci non è riuscito a sbloccare il risultato con il Genoa.

Per Bonucci la possibilità di tirare una riga, resettare, metabolizzare e provare a tornare con il Milan il  giocatore che era, anche dopo la premiazione Fifa di Londra proprio il giorno dopo la gara con il Genoa.

Per Mandzukic invece l'opzione di un turno di riposo, nel turno di metà settimana Juventus-Spal, che fa davvero al caso di Allegri.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: Fonte interna www.we-news.com.

Per l'immagine: www.we-news.com 

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Mauro Suma, il Direttore Responsabile (leggi la sua biografia).

Log in to comment