Limitazioni al pubblico, ultrà fuori dagli stadi: i nuovi derby italiani
Limitazioni al pubblico, ultrà fuori dagli stadi: i nuovi derby italiani. 

La cara, vecchia Italia dei campanili: non ce la possiamo più permettere? Sia perchè abbiamo stadi vecchi, ma anche perchè ogni scazzottata fa precedente e preferiamo tenere i tifosi più accesi lontani dai derby? E' esattamente quello che sta accadendo questa settimana, dove le curve Ultrà stanno prendendo posizione in questo senso. Per Bari-Foggia di Serie B, è stato vietato l'accesso ai tifosi foggiani allo stadio San Nicola di Bari. Nello stesso giorno, domenica 26 Novembre, è in programma Ternana-Perugia, ma la curva biancorossa non sarà allo stadio per protesta contro la denominazione Unicusano Ternana, loro vogliono tifare contro la Ternana e basta, quindi niente trasferta allo stadio Liberati di Terni.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

E Pisa-Livorno? Uno dei massimi derby italiani per intensità, rivalità, storia e acme del tifo...visto che all'Arena Garibaldi pisana ci sarà domenica una capienza ridotta imposta da uno stadio vetusto, entrambe le tifoserie da curva rimarranno fuori senza entrare allo stadio.

Eppure Pisa-Livorno non si gioca dal 14 Febbraio 2009...quando il Pisa vinse 2-1.

Il sito rollingstone.it, la scorsa settimana, alla vigilia del derby capitolino fra Roma e Lazio, aveva proposto un articolo molto divertente con i 30 striscioni di sfottò più belli che hanno fatto la storia del derby romano, ma se si continua di questo passo presentazioni e retrospettive del genere non saranno più possibili.

Domenica 26 novembre alle 12.30 era in programma ad esempio, in Serie B, il derby Bari-Foggia.

Scriviamo "era" anche se la partita si gioca regolarmente, perchè "era" un derby, ma senza i tifosi foggiani diventa semplicemente Bari-Foggia.

Il derby pugliese è stato vietato infatti ai tifosi rossoneri,  come ha annunciato il Dipartimento di Pubblica Sicurezza del Ministero degli Interni: la gara è stata vietata per tutti i residenti della Provincia di Foggia, seppur in possesso della Tessera del Tifoso

Bari-Foggia è stata giudicata e classificata come una gara ad alto rischio, questa la motivazione del Dipartimento di Pubblica Sicurezza. 

Sempre domenica 26, alle 15.00, è in programma in Serie B anche il derby dell’Umbria Ternana Unicusano-Perugia, ma i tifosi biancorossi diserteranno il "Libero Liberati" di Terni.

Quella perugina è una protesta non contro la propria squadra, ma contro la Ternana che, a giudizio dei supporters perugini, nel cambio nome con Unicusano, avrebbe perso la sua identità storica e pertanto non sarebbe più meritevole di essere affrontata nel tradizionale duello sugli spalti.

In sostanza, gli ultras del Perugia rinuncerebbero ai 1300 tagliandi messi loro a disposizione perché non riconoscono più nella denominazione Ternana Unicusano l’identità dei rossoverdi, come ha spesso ricordato il sito derbyderbyderby.it.

Infine la Serie C, ma quando c'è Pisa-Livorno non conta il campionato d'appartenenza, è derby allo stato brado, nel senso più selvaggio del termine, eppure la commissione provinciale di vigilanza ha deciso che la capienza dello stadio pisano non sarà aumentata, ma resterà invariata a 8.600.

Il match, dunque, potrebbe giocarsi in una cornice di pubblico piuttosto ristretta, visto che sia i gruppi organizzati della tifoseria pisana che quelli della tifoseria livornese hanno annunciato di rinunciare ad assistere alla partita in seguito alle limitazioni imposte.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI: fonte interna www.we-news.com.

Per l'immagine: www.we-news.com 

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Mauro Suma, il Direttore Responsabile (leggi la sua biografia).

Log in to comment