Le capitane da Spike a Massimo Gilletti
Le capitane da Spike a Massimo Giletti. 

Quando in un talk-show si rimane in attesa della risposta di un ospite, il gioco è fatto. Si è attratti, interessati, complici. E' accaduto a "Non è l'arena" su La7 con Massimo Giletti e le sue cinque ospiti, cui poi si è aggiunta Valentina, la moglie di Gianluca Zambrotta. Da Silvia Slitti, moglie di Giampaolo Pazzini, e Michela Persico, fidanzata di Daniele Rugani, alle altre, le cinque eroine del reality nuovo di zecca sulle compagne dei calciatori, hanno fatto centro. Mai banali, le mogli, fidanzate o ex fidanzate di calciatori si sono raccontate e hanno raccontato. Se il loro reality terrà alto l'interesse come accaduto da Giletti, si rivelerà una produzione televisiva di successo.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Silvia Slitti, moglie di Giampaolo Pazzini,  ex bomber di Milan, Inter e Sampdoria, oggi al Verona, è una donna affermata e di successo.

Silva non vive di luce riflessa rispetto alle gesta calcistiche del marito e i suoi eventi sono sempre perfetti,  ricchi di professionalità, un mix di glamour ed efficienza al punto giusto.

E' normale che ci sia proprio lei, al centro di un gruppo di cinque bellissime donne che hanno tante cose da raccontare e che occupano in maniera tutt'altro che banale lo schermo televisivo.

Circa 25 anni fa, fu una televisione del nord Italia, Telelombardia, a fondare con Roberta Termali, Paola Ferrari e Maria Teresa Ruta un programma sportivo tutto  al femminile, anche con un discreto successo: 90' Donna.

Oggi siamo nell'era della tv due punto zero e quindi il format del reality va oltre i primi tentativi di allargare il discorso, di non fermarsi in tv ai maschietti che corrono dietro ad un pallone.

Da Giletti, su La7, si è confermata reattiva e intuitiva anche Michela Persico: la fidanzata di Daniele Rugani ha subito infatti chiarito che i costumi del suo video di presentazione non li esibiva come modella, li presentava in quanto sue creazioni.

In ogni caso "Le Capitane" è il primo docu-reality dedicato alle mogli e alle compagne dei calciatori: partito lo scorso venerdì 24 novembre in seconda serata su Spike, il nuovo canale Viacom, racconta in dieci episodi le donne che condividono la vita con i calciatori, alle prese con le loro giornate 'normali'.

Sergio Del Prete, responsabile dei contenuti Viacom, ha dichiarato: "Nella produzione del programma sono state coinvolte una ventina di 'donne del pallone' che vogliamo raccontare oltre ogni preconcetto e al di là della semplificazione da bella vita".

Spike ha pensato di svelare qualche retroscena delle vite di alcune di loro, eliminando il filtro da social network o da riviste patinate e per raccontare le giornate delle cosiddette 'wags' (acronimo wives and girlfriends, ovvero mogli e fidanzate) nel modo più diretto possibile.

Cinque di loro saranno le protagoniste, ovvero Erjona Sulejmani, modella albanese, moglie di Blerim Dzemaili, Jessica Melena moglie di Ciro Immobile, Emilie Nef Naf nelle vesti di ex fidanzata di Jérémy Ménez, oltre a Michela Persico in Rugani (Daniele, difensore della Juventus e della nazionale italiana) e Silvia Slitti, sposata con Giampaolo Pazzini.

Ancora Del Prete: "Abbiamo deciso di raccontare altro rispetto al percepito - ha detto sempre Del Prete - a cominciare dal titolo, per il quale non abbiamo utilizzato il termine 'wags', per dire che oltre al marito calciatore c'è di più e ci sono le storie di donne che a volte non ti aspetteresti".

La sigla del programma è una nuova versione della celebre 'La partita di pallone' di Rita Pavone.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: Le Capitane, oltre il marito calciatore c'è di più, ansa.it, 27 Novembre 2017

Per l'immagine: www.we-news.com 

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Mauro Suma, il Direttore Responsabile (leggi la sua biografia).

Log in to comment