I Mondiali russi 2018 in chiaro sulle reti Mediaset
I Mondiali russi 2018 in chiaro sulle reti Mediaset. 

Il mondo della tv calcistica riesce sempre a trovare i propri equilibri. L'annuncio ad effetto di Pier Silvio Berlusconi è stato reso possibile dal bilanciamento Mediaset-Sky: alla prima i Mondiali,  alla tv a pagamento la Champions League. Sarà dunque Mediaset a trasmettere le partite del Mondiale di calcio 2018 che si svolgerà la prossima estate in Russia. È quanto annuncia lo stesso gruppo dopo l’aggiudicazione ufficiale da parte di Fifa, la Federazione mondiale del calcio, e la firma dei relativi contratti. L’evento, che per la prima volta non andrà sulle reti Rai, sarà trasmesso dai canali in chiaro di Mediaset: una offerta da 78 milioni per ottenere i diritti tv dei 64 match della competizione.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

In attesa di capire come e quando verranno assegnati i diritti tv per il trienno 2018-2021 per il campionato di Serie A, Mediaset ha annunciato di aver comprato i diritti per la trasmissione televisiva in Italia dei Mondiali di calcio in Russia della prossima estate.

Per la prima volta nella storia della televisione italiana, quindi, non sarà la Rai a trasmettere le partite dei Mondiali: Mediaset si è assicurata i diritti di tutte e 64 le partite, che saranno trasmesse in chiaro sui tre canali del gruppo (Canale 5, Italia 1 e Rete 4).

Per il gruppo controllato dalla famiglia Berlusconi è il secondo importante accordo televisivo raggiunto negli ultimi mesi, dopo l’acquisizione in esclusiva dei diritti di trasmissione delle partite dei Mondiali nella tv spagnola, con Mediaset España.

Un colpo ad effetto, un annuncio a sensazione, mentre Adriano Galliani, presidente di Mediaset Premium, continua a lavorare sul  futuro della Serie A.

Ricordiamo che la Champions League 2018-2021 sarà in onda sui canali di Sky.

Come si strutturerà Mediaset per i Mondiali di calcio?

Come sarà organizzata l'offerta televisiva iridata, pur in una competizione priva dell'Italia?

Se ci fosse stata l'Italia, i Mondiali se li sarebbe aggiudicati televisivamente la Rai?

Intanto i dettagli dell'accordo saranno illustrati in una conferenza stampa a Cologno Monzese alla presenza di Pier Silvio Berlusconi.

E' stata proprio l'assenza degli Azzurri, eliminati dal torneo negli spareggi di novembre con la Svezia, a rendere diversa, dal solito, quanto meno anomala, la gara per l'aggiudicazione dei diritti, con conseguenze naturalmente anche sul valore stesso delle licenze che, per le ultime edizioni, si aggirava sui 170-180 milioni di euro.

L'asta era partita nello scorso mese di settembre, quando l'Italia di Tavecchio e Ventura era ancora in corsa, e si era notato subito un fatto nuovo: non solo la presenza di Rai nella gara, ma anche l'offerta a sorpresa di Mediaset.

La mossa, secondo quanto risulta, sarebbe stata suggerita da Adriano Galliani, ex amministratore delegato del Milan e da qualche mese presidente di Mediaset Premium, ma va tenuto presente che la partita per i diritti ha cambiato volto con la clamorosa eliminazione della Nazionale italiana.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: Russia 2018, i Mondiali di calcio per la prima volta a Mediaset, ilsole24ore.com, Andrea Fontana, 21 Dicembre 2017.

Per l'immagine: www.we-news.com 

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Mauro Suma, il Direttore Responsabile (leggi la sua biografia).

Log in to comment