Fulmine a ciel sereno: il tecnico tri-campione d'Europa saluta tutti a Madrid
Fulmine a ciel sereno: il tecnico tri-campione d'Europa saluta tutti a Madrid

La panchina più difficile del mondo: è costata le penne a Josè Mourinho, ha irrigidito Fabio Capello, ha fatto perdere la paziena a Carlo Ancelotti. La panchina del Real Madrid 13 volte campione d'Europa non ha consentito di vivere un'estate tranquilla nemmeno a Zinedine Zidane,  l'eroe di Milano, di Cardiff e di Kiev. Non ha fatto altro che vincere Zizou, con la benedizione di Cristiano Ronaldo e degli altri capataz dello spogliatoio. Ma il sostituto di Rafa Benitez ha preso carta, penna, microfoni e telecamere e ha salutato la compagnia. La notizia è arrivata in un baleno nelle redazioni di tutto il mondo: alle 13.00 parla Zidane, conferenza stampa convocata improvvisamente...

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Zinedine Zidane ha lasciato la panchina del Real Madrid, aprendo la casella più importante di quello che potrebbe diventare il domino estivo delle panchine illustri.

Senza che nessuno lo avesse messo in preventivo, cinque giorni dopo aver sconfitto il  Liverpool nella finale di Champions League a Kiev, il tecnico francese ha ufficializzato le dimissioni dai blancos nel corso di una conferenza stampa.

Zidane, dopo la vittoria a Kiev, è entrato nella storia della Champions League e del calcio: nessuno prima di lui era riuscito a conquistare tre Champions League consecutivi, un primato stabilto addirittura con meno partite del necessario, avendo saltato la fase a gironi della stagione 2014-15.

L’allenatore francese ha raggiunto così Bob Paisley e Carlo Ancelotti in testa alla classifica dei tecnici plurivincitori della Champions League, con tre successi, staccando, tra gli altri, Mourinho e Guardiola, fermi a due trionfi.

Ma tutto questo non è bastato a garantirgli una estate di tranquillità e di sereno appagamento...

Il calcio trita tutto e tutti e la scelta di Zizou ne è la conferma più plastica.

A questo punto potrebbero anche aprirsi scenari inimmaginabili dopo l’addio di Zidane dal Real Madrid: una vera girandola di allenatori che secondo quanto riporta Sportmediaset coinvolgerebbe anche la Juventus.

Per sostituire il tecnico francese, ci sarebbe proprio Max Allegri, allenatore della Juve molto stimato da Florentino Perez, mentre Zidane potrebbe essere alla ricerca di nuovi stimoli, e potrebbe quindi essere l’uomo perfetto per iniziare un nuovo corso alla Juventus.

Si tratta di una vera bomba di mercato che cambierebbe anche le strategie di mercato delle due società avendo sulla panchina due tecnici con una filosofia di fare calcio totalmente diversa.

La Juventus vuole dare l'assalto alla Champions League e potrebbe farlo con lo specialista delle ultime tre edizioni.

Il Real Madrid potrebbe calmierare il proprio spogliatoio con l'aziendalista Allegri e trovare con lui un passo più regolare in campionato,  dove quest'anno le merengues hanno marcato visita rispetto all'ennesimo trionfo del Barcellona.

Un caro amico di Massimiliano Allegri, il suo ex amministratore delegato Adriano Galliani, è da sempre in buoni rapporti con il presidente Perez.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: Clamoroso scambio di allenatori: Allegri al Real Madrid e Zidane alla Juventus, itasportpress.it, 31 maggio 2018.

Per l'immagine: www.we-news.com 

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Mauro Suma, il Direttore Responsabile (leggi la sua biografia).

Log in to comment