Foto Calcio GossipDai flirt dei giocatori, agli scandali di calciopoli, alle notti brave dei campioni .. Tutto il gossip e le generali News di Calcio raccontatevi dai paparazzi di we-news.com .. Iscrivetevi ai nostri feed e alla nostra newsletter per rimanete aggiornati.

Involuzione Dybala: è dovuta anche alle divergenze sul mercato?
Involuzione Dybala: è dovuta anche alle divergenze sul mercato? 

I più maliziosi ci sono già arrivati: ricordate Dani Alves, il giocatore brasiliano che in estate ha dichiarato che, se vuol diventare un grandissimo, Dybala deve lasciare la Juventus? Ecco proprio lui...oggi Dani Alves gioca nel Paris Saint Germain, e proprio al club parigino sono legate le ultime, dirompenti, voci di mercato che riguardano il campione argentino della Juventus. Che centri qualcosa? Intanto il risiko di mercato che prevederebbe Dybala a Parigi e Neymar a Madrid con la stessa maglia Real di CR7, si è fermato per un attimo. Al momento della conferenza stampa di Allegri alla vigilia della Coppa Italia. Con il tecnico bianconero che ha annunciato che contro il Genoa giocherà Dybala. Ma Paulo forse vorrebbe giocare in campionato e non in coppa Italia...

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment
Thohir e il suo futuro presidenziale interista
Thohir e il suo futuro presidenziale interista. 

Un altro avversario per l'Inter e il calciomercato dei sogni di Luciano Spalletti, quel calciomercato fatto in estate all'insegna della cautela e della prudenza, anche se poi la squadra sul campo ha funzionato. Non solo il Financial Fair Play con i suoi paletti, non solo l'andamento lento dell'approccio della proprietà cinese con le questioni dei nuovi acquisti, ma anche il presidente. Proprio così. Thohir ha chiesto 200 milioni, per lasciare la propria quota azionaria in mano all'attuale proprietà. Intanto il direttore tecnico Walter Sabatini ha incontrato i vertici di Suning. La proprietà non si è ancora espressa pubblicamente sul mercato, ma è confermato che iniezioni di denaro a gennaio non ce ne saranno.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment
Il Milan spiega la sua posizione dopo il no UEFA
Il Milan spiega la sua posizione dopo il no UEFA. 

L'UEFA, attraverso una nota apparsa sul suo sito ufficiale, ha respinto in via ufficiale la richiesta di voluntary agreement del Milan. Questo il testo della nota: "Dopo un attento esame di tutta la documentazione presentata e delle spiegazioni fornite, la Camera ha deciso di non concludere il voluntary agreement con l'AC Milan. In particolare, la Camera ha considerato che, a oggi, ci sono ancora delle incertezze per quanto riguarda il rifinanziamento del debito che deve essere rimborsato a ottobre 2018 e le garanzie finanziarie fornite dai maggiori azionisti. L'AC Milan continuerà ad essere soggetto all'attuale monitoraggio e la situazione verrà valutata di nuovo nei primi mesi del 2018".

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment
Tedeschi per Atalanta e Napoli, bulgari e romeni per Milan e Lazio
Tedeschi per Atalanta e Napoli, bulgari e romeni per Milan e Lazio. 

Lazio e Milan hanno vinto il  girone, normale per loro giocare la prima in trasferta, cosa che è sempre preferibile fare in caso di eliminazione diretta andata e ritorno. Ma a questo aggiungono il fatto di aver avuto in sorte due avversari non trascendentali, la Steaua Bucarest per i biancocelesti e i bulgari del Ludogorets per il Milan. Meno bene è andata ad Atalanta e Napoli. Ai bergamaschi è toccato in sorte il Borussia Dortmund che non ha pià l'allenatore esonerato Bosz ma ha conservato Aubameyang e gli altri suoi punti di forza. Per il Napoli stanco di queste ultime settimane, una nuova traversia: dalla Champions League arriva il Lipsia per la squadra di Sarri.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment
Tutti pensavano al verdetto l'8 dicembre, l'Uefa invece spiazza tutti
Tutti pensavano al verdetto l'8 dicembre, l'Uefa invece spiazza tutti. 

Giornata sulle montagne...elvetiche per il Milan. Il Club rossonero si è svegliato con le prime pagine dei giornali inondate dal NO dell'UEFA, la Federazione Europea del calcio, al piano di Voluntary Agreement proposto dal Milan dopo l'incontro a Nyon, in Svizzera, alla Commissione europea di controllo sui Club calcistici nello scorso mese di Novembre. A seguire, c'è stato il  commento, in Lega Serie A, dell'amministratore delegato rossonero che si è ripromesso di attendere risposte ufficiali da parte dell'UEFA stessa prima di considerare bocciato il piano industriale del Milan. A rompere gli indugi la stessa UEFA: nessuna decisione presa, quelle dei media sono voci infondate, la decisione sarà comunicata la prossima settimana. Quindi?

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment
Il canale della Juventus offende l'Inter alla vigilia della partitissima
Il canale della Juventus offende l'Inter alla vigilia della partitissima. 

Sandro Pellò, presidente di Comunicazione bianconera, ha deciso di scusarsi con un video per i toni usati contro l’Inter, alla vigilia della sfida al vertice del campionato in programma sabato sera all'Allianz Stadium di Torino. Cos'era successo? “Io sogno di asfaltarli, cancellarli dal pianeta, togliere loro ogni piccolo barlume, desiderio, speranza di essere una squadra normale. Devono stare nelle fogne dove sono stati negli ultimi anni, nei tombini nascosti al buio”, aveva detto ieri intervenendo a Juve Tv, canale ufficiale bianconero. La vicenda ha generato una montagna di reazioni sui social network e quasi sicuramente se ne occuperà anche Luciano Spalletti nella conferenza stampa della vigilia.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment