Foto Calcio GossipDai flirt dei giocatori, agli scandali di calciopoli, alle notti brave dei campioni .. Tutto il gossip e le generali News di Calcio raccontatevi dai paparazzi di we-news.com .. Iscrivetevi ai nostri feed e alla nostra newsletter per rimanete aggiornati.

Novità azzurre dopo la permanenza di Tavecchio
Novità azzurre dopo la permanenza di Tavecchio. 

Il quadro delle indiscrezioni, non confermate, altrimenti non sarebbero indiscrezioni è questo, dopo la durissima eliminazione dell'Italia dai Mondiali di calcio: se la Nazionale azzurra si fosse qualificata per i Mondiali in Russia, il Commissario tecnico nel corso della rassegna iridata sarebbe stato Carlo Ancelotti e la squadra, al momento di scendere in campo a San Siro, lo sapeva. Come? Forse via Andrea Pirlo, perchè sempre in base ai soliti rumors e alla ridda delle voci, proprio Carletto avrebbe contattato Pirlo per proporgli di essere il suo vice alla guida dell'Italia prossima ventura. Ancelotti al Milan ha allenato Pirlo dal 2001 al 2009 e con lui Andrea è diventato regista centrale di centrocampo.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment
Polemica storica granata su uno Scudetto bianconero
Polemica storica granata su uno Scudetto bianconero. 

Erano quei Campionati che iniziavano nella prima settimana di Ottobre e che si concludevano a fine Maggio, per lasciare poi campo libero alla Coppa Italia nel  corso del mese di Giugno. Ci riferiamo alla Serie A 1971-72, conclusa con questa classifica finale: Juventus 43 punti, Milan 42, Torino 42. Un solo punto di differenza in un Campionato con i 2 punti per ogni vittoria, dopo 30 giornate. C'erano state molte polemiche arbitrali in quella stagione, anche da parte del Milan verso la Juventus, ma il libro di Bramardo e Strippoli urla violentemente, mai titolo fu più eloquente sulla storia calcistica, che il titolo tricolore venne "rubato" ai granata.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment
Gino Bacci scomparso a pochi mesi dall'81esimo compleanno
Gino Bacci scomparso a pochi mesi dall'81esimo compleanno

Era grande amico di Marcello Lippi, del quale aveva dato in assoluta anteprima ed esclusiva, nella primavera del 1994, la notizia del suo approdo alla Juventus. Gino Bacci, grande giornalista sportivo e scrittore appassionato, avrebbe compiuto 81 anni il prossimo giorno di Natale. Stava lottando da un paio di settimane contro le conseguenze di un ictus, ma non ce l'ha fatta. Grande commozione nel mondo del calcio e del giornalismo sportivo. La sua vita professionale era stata Tuttosport, quotidiano sportivo nel  quale aveva ricoperto incarichi rilevanti, tutti onorati con professionalità. Spesso inviato al seguito della Nazionale italiana di Mondiali di calcio, era opinionista delle reti televisive Mediapason, Top Calcio 24 in primis.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment
Derby Genoa-Samp:  4 Novembre era e 4 Novembre è rimasto...
Derby Genoa-Samp: 4 Novembre era e 4 Novembre è rimasto... 

E' la principale lamentela dei tifosi di calcio: gli orari delle partite. Sempre diversi fra loro, cambiano di continuo.  Impediscono  ai tifosi di organizzarsi, di allestire pullman e di organizzare trasferte. Fra una data di ogni singola partita, ballano impegni familiari, di lavoro, cerimonie. E' il principale motivo per cui i tifosi sottoscrivono sempre meno abbonamenti: hai una tessera, ma appena ti cambiano l'orario di una partita rischi di non poter andare e di subire una perdita economica. Esemplare la tempesta in un bicchier d'acqua a otto giorni dal derby di Genova. Con i biglietti in vendita per il 4 Novembre, si è  rischiato di andare a giocare domenica 5 Novembre. Poi tutto rientrato. Ma perchè? Quali i motivi?

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment
Lazio alla Sinagoga, il  gesto riparatore non ha funzionato
Lazio alla Sinagoga, il gesto riparatore non ha funzionato. 

Il calcio italiano ne sta uscendo piuttosto male. I pasticci e le brutte figure non abitano solo nelle curve. Premesso che la Curva Nord della Lazio ha deciso di disertare la trasferta di Bologna, va ricordato, a chi non ha memoria, che la figura di Anna Frank riguarda l'umanità. I suoi valori e la sua storia. Se Sinisa Mihajlovic, allenatore del Torino, dichiara di non conoscere Anna Frank, andiamo molto male. E se il presidente della Lazio, Claudio Lotito, va alla Sinagoga di Roma con i fiori come gesto riparatore, ma soprattutto con lo spirito di chi va ad una recita, ad una sceneggiata della quale non è convinto, alla fine non si ripara proprio nulla. E infatti sembra che i fiori del Club laziale siano finiti nel Tevere...

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment
Statistiche tifosi di calcio all'estero divisi fra le varie squadre italiane
Statistiche tifosi di calcio all'estero divisi fra le varie squadre italiane. 

In Italia si sa ormai quasi tutto: che i milioni di tifosi della Juventus sono in doppia cifra, fra i 13 e i 14 milioni, mentre quelli di Milan e Inter sono poco sotto l'asticella, fra i 6 e gli 8 milioni. A intervalli regolari vengono distribuiti report che danno in vantaggio il Milan sull'Inter e altri viceversa. Questione di criteri, di periodi di vittorie o di non vittorie delle due squadre, in ogni caso i dati sono quelli e non di discostano da una struttura base. Ma alle squadre italiane, nell'era del tifo globale, per  la diffusione dei social e il contatto con gli sponsor, fa gola il tifo estero. In quali continenti e in quali Paesi si tifa di più per me o per te. Siamo pronti a scoprirlo?

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment