Foto Calcio GossipDai flirt dei giocatori, agli scandali di calciopoli, alle notti brave dei campioni .. Tutto il gossip e le generali News di Calcio raccontatevi dai paparazzi di we-news.com .. Iscrivetevi ai nostri feed e alla nostra newsletter per rimanete aggiornati.

Fulmine a ciel sereno: il tecnico tri-campione d'Europa saluta tutti a Madrid
Fulmine a ciel sereno: il tecnico tri-campione d'Europa saluta tutti a Madrid

La panchina più difficile del mondo: è costata le penne a Josè Mourinho, ha irrigidito Fabio Capello, ha fatto perdere la paziena a Carlo Ancelotti. La panchina del Real Madrid 13 volte campione d'Europa non ha consentito di vivere un'estate tranquilla nemmeno a Zinedine Zidane,  l'eroe di Milano, di Cardiff e di Kiev. Non ha fatto altro che vincere Zizou, con la benedizione di Cristiano Ronaldo e degli altri capataz dello spogliatoio. Ma il sostituto di Rafa Benitez ha preso carta, penna, microfoni e telecamere e ha salutato la compagnia. La notizia è arrivata in un baleno nelle redazioni di tutto il mondo: alle 13.00 parla Zidane, conferenza stampa convocata improvvisamente...

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment
Il lungo addio di Gianluigi Buffon, e magari non sarà neanche un addio...
Il lungo addio di Gianluigi Buffon, e magari non sarà neanche un addio... 

A Roma, prima della finale di coppa Italia poi vinta con il Milan, Gianluigi Buffon parlava alla suocera perchè intendesse la nuora, come si ripete nei detti popolari? All'Olimpico il portiere aveva detto: "Ho orgoglio e dignità, sono fatto così, ho capito che a marzo ero stato un disturbo per la Nazionale...e non vorrei esserlo più...". Che questo concetto valesse anche per la Juventus? Risulta infatti, alla vigilia della sua attesissima conferenza stampa di fine stagione, che Buffon volesse giocare un altro anno nella Juventus, ma che i programmi societari del Club andassero in una direzione che non prevedeva la sua presenza. Per cui addio alla Juventus, ma non addio al calcio giocato?

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment
Gigio Donnarumma verso Atalanta-Milan dopo gli errori in Coppa Italia
Gigio Donnarumma verso Atalanta-Milan dopo gli errori in Coppa Italia. 

"Siamo delusi, ci tenevamo. Ora due partite molto importanti", è la prima scritta che appare nel video ufficiale del Milan girato oggi a Milanello sulle parole che ha voluto rilasciare Gianluigi Donnarumma alle telecamere rossonere. Le altre due scritte che appaiono nel video, a inframmezzare i concetti espressi dal portiere rossonero uscito criticatissimo dalla finale di Coppa Italia a Roma, sono "Voltiamo pagina" e "A Bergamo carichi e concentrati". Il Milan dunque non è rimasto sotto il fuoco di fila delle tramvate subite dalla Juventus a Roma in finale di Coppa Italia. Ma prova a reagire, proprio attraverso le parole del suo giovanissimo numero uno.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment
Arbitri e Scudetto perso: i napoletani abbandonano le pay-tv
Arbitri e Scudetto perso: i napoletani abbandonano le pay-tv

La Juventus ha vinto anche la coppa Italia in Finale a Roma contro il Milan, centrando per il quarto anno consecutivo la duplice accoppiata Scudetto-Coppa Italia. Una squadra così è difficile credere che vinca solo ed esclusivamente per gli aiuti arbitrali. Ma a Napoli i tifosi partenopei non ci stanno. Dopo il gol di Koulybaly a Torino avevano percepito di poter finalmente mettere le mani sul titolo tricolore e i successivi episodi arbitrali di Inter-Juventus, Napoli-Fiorentina e Juventus-Bologna hanno fatto affiorare la loro protesta. Il calcio italiano in cui vince sempre la Juventus si regge sugli introiti dei diritti tv? E noi, dicono a Napoli, disdiciamo gli abbonamenti proprio a Sky e Premium...

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment
Allusioni, veleni, estremismi: Inter-Juve si sta ancora giocando
Allusioni, veleni, estremismi: Inter-Juve si sta ancora giocando. 

In occasione dell'incontro all'Irccs - Istituto nazionale dei tumori (Int) di Milano - l'ex presidente dell'Inter Massimo Moratti ha commentato Inter-Juventus di sabato scorso e raccontato diversi anedotti sulla sua esperienza in nerazzurro: "Per tanti interisti è stato un ritorno al passato, di colpo ti sei risentito coinvolto in pieno nella storia di una volta. Nel fatto di essere vittima di situazioni strane. Partite come quella di sabato ti fanno essere ancora più interista". Insomma, nonostante il  fischio finale la gara è ancora in corso e nessuno la dimentica nemmeno per un attimo.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment
San Siro e Inter-Juventus: il fiume di veleni continua
San Siro e Inter-Juventus: il fiume di veleni continua a scorrere. 

Non finisce mai. Inter-Juventus non finisce mai. Prima gli episodi durante la partita, poi la domenica dei social con labiali di ogni tipo. Quindi il lunedì delle dichiarazioni ufficiali. L'Inter picchia duro. Con una intervista pensata e meditata a livello societario, l'Inter lamenta episodi inaccettabili e mancanza di rispetto. Ma c'è soprattutto un riferimento ad alcune cose del calcio che restano "inviariate" a lasciare di stucco. Quindi l'Inter pensa che nel calcio di oggi sia ancora presente qualcosa di simile al sistema di potere di Calciopoli? E se questa sarà la stessa lettura della Juventus, la polemica è destinata ad allargarsi e ad inasprirsi?

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment