Calcio, ma che Italia è questa? Giusto o sbagliato fischiare la Nazionale?
Calcio, ma che Italia è questa? Giusto o sbagliato fischiare la Nazionale?

L'Italia ha pareggiato con la Macedonia a Torino. E' una squadra irriconoscibile. brutta, lenta, senza idee. Alla fine gli azzurri sono usciti tra i fischi e senza la matematica certezza di accedere ai play-off che assegnano il pass per il mondiale. ...

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

In Italia si sa, siamo tutti allenatori, specie quando si parla di Nazionale di calcio.

E allora come non commentare il pareggio d ieri degli undici di mister Gianpiero Ventura con la modestissima Macedonia?

Mai sottovalutare gli avversari, per carità, la Macedonia è una buona squadra e meriterebbe di stare ben al di sopra del 103esimo posto assegnato dalla Fifa nel ranking mondiale.

Ma l'Italia è pur sempre l'Italia e se pensiamo che solo lo scorso anno la nazionale è stata protagonista di un bell'europeo, allora viene da pensare...

E' solo un momentaccio?

E' solo questione di forma fisica?

Sarebbe riduttivo attribuire le brutte prestazioni dell'Italia solo a questi due elementi, ma sul periodo no degli azzurri andrebbe fatta una analisi più approfondita.

Con questo pareggio di Torino, l'Italia non ha ancora ottenuto l'accesso sicuro ai play-off per il prossimo mondiale che si giocherà in Russia nell'estate 2018.

Servirà fare bene con l'Albania, in trasferta, per strappare il pass per il mondiale, ma è certo che se non si cambia direzione non si andrà davvero da nessuna parte.

Nell'ultima partita Ventura ha cambiato anche modulo, nonostante avesse difeso a spada tratta le sue scelte, passando al 3-4-3, ma il problema è che non c'è gioco.

Non c'è corsa, non c'è fantasia e se è vero che mancavano playmaker importanti come De Rossi e Verratti è anche vero che due giocatori non possono fare una squadra.

Per fare ritrosia la responsabilità va attribuita ai club di Serie A che preferiscono guardare all'estero piuttosto che guardare ai vivai e mentre le altre nazionali crescono e prevedono un futuro glorioso noi si ha la sensazione che per un po' di tempo dovremo vivere di bei ricordi del passato..

Fischi all'Italia: giusto o sbagliato?

All'Olimpico di Torino l'Italia è stata fischiata: giusto o sbagliato?

Lo sport è fatto anche di questo, la gente apprezza, applaude, la gente è delusa fischia.

Non si può andare a ripescare il rispetto per la nazionale e quent'altro, quell'attaccamento dovrebbe essere manifestato e dimostrato in altri contesti e non certo per lo sport.

Il calcio è solo sport e, tra l'altro, strapagato, quindi qualche fischio da chi magari a fatica ha acquistato il biglietto con la speranza di vedere i propri beniamini e un bello spettacolo che ben venga.

Al termine della partita Ventura ha detto che l’Italia non dovrebbe essere mai fischiata, rappresenta tutti noi, anche se il secondo tempo non è stato buono.

«È evidente che non può esserci soddisfazione dopo una gara pareggiata in casa - ha dichiarato il mister- ma nel calcio non ho mai visto nessuno che vince sempre.

Nel momento in cui non c’è positività il pubblico deve aiutare la squadra a reagire.

Dovremmo provare a recuperare tutti e cercare di fare calcio serio per centrare l’obiettivo. Lo scenario cambierà". Già, il calcio "serio" che sta mancando a questa squadra».

Dal punto di vista sportivo è evidente che l'Italia ha un problema e non è del tutto vero che tutto dipende dalla brutta sconfitta di Madrid.

La realtà è che fino ad allora non si erano incontrate squadre di rilievo.

Sta adesso a Mister Ventura studiare e capire i margini di miglioramento evitando di fissarsi sempre nei soliti nomi, ma sta anche alle squadre di Serie A  fare giocare di più gli italiani, tanto da molto tempo (italiani o no) in Europa il calcio italiano conta ben poco.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: dell'autore.

Per l'immagine: tutto sport  

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Carmelo Riccotti La Rocca, il Capo Redattore (leggi la sua biografia).

Log in to comment