Campionato Primavera 1 TIM, Inter-Milan 1-2
Campionato Primavera 1 TIM, Inter-Milan 1-2. 

L'Inter è scesa in campo favorita, ma di recente c'era già stato un campanello d'allarme. Ovvero la sconfitta dei giovani nerazzurri Primavera contro l'Atalanta in coppa Italia, mentre il Milan i bergamaschi li ha battuti 2-0 nella stessa competizione in settimana. La capolista interista sentiva di poter vincere, nonostante i miglioramenti del Milan. E invece il Milan si è aggiudicato il derby valido per il campionato Primavera grazie ad un autogol nel recupero: Inter sconfitta e sfortunata. 1-2 il risultato finale all’Ernesto Breda di Sesto San Giovanni al termine di una bella partita seppur condita da un terreno di gioco secco e irregolare e da un finale thrilling.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

E' stata davvero partita dalle mille emozioni il derby tra l'Inter e il Milan Primavera, nella seconda giornata di ritorno in campionato.

Un finale di gara emozionante con il pareggio nerazzurro e l'immediato nuovo vantaggio rossonero, è così che i ragazzi di Lupi hanno fatto loro il derby più atteso.

Il gol del vantaggio del Milan è arrivato dopo mezz'ora di gioco con un bel colpo di testa di Tsadjout, capace di sovrastare Lombardoni su cross dalla sinistra.

I giovani nerazzurri hanno provato a rispondere subito sugli sviluppi di un corner: Bettella da distanza ravvicinata con il portiere milanista Guarnone che sembrava ormai battuto, ma il pallone è stato respinto miracolosamente da Llamas.

Ad inizio ripresa l'Inter ci prova con maggiore convinzione, ma il Milan si rende spesso pericoloso quando riparte: i ragazzi di Vecchi alzano ulteriormente il proprio baricentro e trovano la rete del pareggio in pieno recupero con cross dalla destra e Rover che tocca sotto porta la zampata che beffa Guarnone.

Neanche il tempo di esultare in casa nerazzurra che arriva il nuovo vantaggio rossonero per un finale di gara emozionante: Forte si esibisce in una bella rovesciata, la palla finisce sul volto di Bettella e si insacca.

La diciassettesima giornata del campionato Primavera 1 è stata dunque decisamente positiva per i rossoneri che, grazie alla vittoria contro l’Inter, balzano al terzo posto, a pari punti con la Roma che deve recuperare una partita.

I rossoneri, infatti, hanno beneficiato dello stop dei giallorossi, pari contro il Sassuolo, e dell’Atalanta, pari contro il Torino, per avvicinarsi alle prime posizioni in classifica.

Questa la classifica aggiornata al vertice, in attesa di Hellas Verona-Bologna e Juventus-Genoa: Inter 36 punti, Atalanta 35 punti, Roma 29 e Milan 29 punti.

Le parole del tecnico del Milan, Alessandro Lupi: "È una grande soddisfazione. Abbiamo affrontato una squadra fortissima che ha giocatori di livello assoluto. Faccio un applauso ai miei ragazzi che sono stati bravi ad interpretare quello che gli è stato chiesto nei particolari. Questa è una cosa importante e che mi fa enorme piacere".

Le dichiarazioni dell'allenatore Inter, Stefano Vecchi: "E' una beffa ma nel calcio ci sta. Analizzando gli episodi ci stava stretto anche il pareggio. I primi 20 minuti non li abbiamo giocati, siamo stati assenti, poco aggressivi e presenti. Li abbiamo pagati andando in svantaggio, poi abbiamo rincorso fino al pareggio. Poi quella situazione lì è stata fortunosa. Peccato perchè tenevamo al derby in maniera particolare".

Prossimo turno: Chievo-Inter e Milan-Bologna.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: Fonte interna www.we-news.com, 27 gennaio 2018.

Per l'immagine: www.we-news.com 

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Mauro Suma, il Direttore Responsabile (leggi la sua biografia).

Log in to comment