Immagine logo risultati.

Siamo alla partenza del Gran Premio di Montecarlo.

Le macchine sono schierate, in prima file c’è Vettel insieme a Button, in seconda fila vi è Alonso.

Ci aspettiamo una grande gara. Si ha prima il giro di ricognizione. Tutte le macchine sono pronte al via.

Button si lamenta per lo sterzo troppo pesante. Il tempo è bello. Pronti via, Vettel mantiene la posizione di testa,dietro Button ed Alonso che ha superato Webber nello scatto iniziale. Ma Vettel parte alla grande ed al 2° giro ha già un vantaggio di 2’’4 su Button, tallonato da Alonso che vuole passare.

Al 3° giro Vettel prende altri 8 decimi di secondo, al 5° giro diventano 4’’. Hamilton tenta di passare Schumacher e vi riesce al 10° giro. Al 3° giro Vettel ha un vantaggio di 4’’ su Button e 5’’6 su Alonso. Poi vi è un piccolo gruppo composto da Webber a 10’’ da Vettel e da Rosberg a 21’’, tallonato da Massa. Segue un altro gruppetto composto da Maldonato, Petrov ed Hamilton. Schumacher si ferma ai box e cambia anche il musetto.

Massa attacca Rosberg ma lo tampona e perde un pezzo di alettone, ma infine riesce a passarlo; anche Maldonato lo passa. Massa tenta di passare Webber, si ferma Button che riparte dietro al Webber. Al 16° giro si ferma anche Rosberg.

Al 17° giro si fermano Webber e Vettel. Al 18° si ferma Alonso che rientra in gara dietro a Vettel e Button: nel frattempo Button sorpassa Vettel grazie alla sosta ai box.

Il gruppetto di testa si è già fermato e passano con Button in testa, Vettel a 8’’, Alonso a 12’’. Al 23° giro si ferma anche Hamilton. Alonso monta le supersoft,mentre gli altri, le soft. Il gruppetto subito dietro al trio di testa è formato da Massa, Maldonato, Petrov ed Hamilton. Al 25° giro Button ha 10’’ di vantaggio su Alonso. Al 30° giro aumenta il vantaggio di Button su Vettel e Alonso. Al 33° giro si ferma Button. Si toccano Hamilton e Massa, poi fuori dal tunnel Massa rientra perché si muove sul terreno sporco a batte contro il guard rail. Massa si ritira ed entra la Safety Car.

Al 35° si ferma Alonso e si ritira Schumacher. Safety car in pista con i piloti dietro. 1° Vettel, 2° Button, 3° Alonso. Hamilton subisce la penalità di drive through per l’incidente con Massa. Al 45° giro Vettel precede Button di 1’’, Alonso di 7’’. Al 50° giro Button si ferma per la III volta Alonso si trova a 5’’ da Vettel, che scendono a 2’’ al 53°giro, Button a 12’’.

La lotta si fa dura ed i secondi di vantaggi diminuiscono mano a mano, i tre sono sempre più vicini. Al 59à giro Alonso ha raggiunto Vettel. Al 64°giro Alonso prova l’attacco su Vettel e Button su Alonso. Tutti e tre si giocano la vittoria.

 

E’ tutto un susseguirsi di emozioni, corsa degna della finale ammirata ieri. Al 69° giro Petrov sbatte su un muretto, Safety gar in pista: eè avvantaggio Vettel. Al 72° giro bandiera rossa, Petrov ha un forte dolore alla gamba e deve essere soccorso.

I  meccanici si avvicinano allo schieramento per una nuova partenza e la gara per6 giri. La gara si ferma per qualche minuto:Petrov è portato in ospedale per accertamenti. Sono le 16.06 e sono ripartiti per gli ultimi giri.

Intanto tutti hanno cambiato le gomme. Vettel è avanti a tutti,  seguito da Alonso, dietro vi è Button. Vi è anche tempo per un contatto Maldonato-Hamilton.

Ad 1 giro dal termine Vettel è sempre al comando, ma Alonso gli è attaccato.  Vince Vettel seguito da Alonso e Button, poi Webber, Kobayashi, Hamilton, Sutil, Heidfeld, Barrichello, Buemi.

Written by Mario Lombardi modificated by Manager Antonella Senese

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.