stonerLa MotoGP è scossa dal clamoroso annuncio del pilota australiano della Honda Casey Stoner, campione del mondo in carica e attualmente in testa al mondiale piloti 2012; Stoner ha, infatti, pubblicamente dichiarato ...

... che questo sarà il suo ultimo motomondiale dato che ha intenzione di ritirarsi a fine anno, dichiarazioni confermate anche dal suo team tramite twitter.

In fondo il rapporto tra Casey Stoner e il mondo del motociclismo non è mai stato molto semplice: fenomenale alla guida della moto, Casey Stoner non lo è mai stato altrettanto in numerosi altri aspetti che fanno necessariamente parte della vita di un pilota, a partire dai test e dalle sessioni di prove libere, che già sembrano interessare molto meno all'australiano rispetto alla gara.

Ma soprattutto Stoner non si è mai interessato a tutto ciò che fa da contorno al circus del motomondiale, distaccandosene sempre più negli ultimi mesi, in particolare da quando il 16 febbraio è nata la figlia Alessandra Maria.

Nella sua carriera, inoltre, ci sono stati alcuni episodi che sono rimasti avvolti nel mistero, in particolare il malessere che caratterizzò parte della stagione 2009, quando era ancora in sella alla Ducati e che culminò con la mancata partecipazione ai Gran Premi di Brno, Indianapolis e Misano, ma anche il dolore al braccio che lo avrebbe penalizzato quest'anno in Qatar.

Sta di fatto che tutti gli amanti della MotoGP dovranno rassegnarsi all'addio alle corse prematuro di uno dei piloti più forti di sempre, che lascia a soli 27 anni, dopo aver vinto un mondiale nel 2007 con la Ducati ed uno lo scorso anno con la Yamaha, oltre a 42 Gran Premi.

 

La notizia è stata già commentata dal nostro Valentino Rossi, che si è detto rammaricato per l'addio precoce al motomondiale di uno dei suoi più agguerriti rivali di sempre e confermando nell'occasione ancora una volta di aver intenzione di gareggiare ancora almeno fino al 2014.

Written by Luca Petrella modificated by Manager_Igor Scarabel

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.