testa a testa con simoncelliMarco Simoncelli, nonostante le mutate condizioni metereologiche,e l'asfalto bagnato,e' riuscito a confermarsi davanti a tutti nel Warm up di stamattina del gran Premio di Barcellona, che partira alle 14.00 di oggi pomeriggio.

Il centauro di Cattolica ha infatti ottenuto un tempo di 1’55″292.

Alle sue spalle, dando prova ancora una volta che quando le condizioni sono difficili la classe conta, eccome, si piazza l'altro italiano, Valentino Rossi, apparso molto competitivo e staccato di appena 117 millesimi.

Alle loro spalle, a cercare di insidiare le prime posizioni e a darsi battaglia ci saranno Nicky Hayden, lo spagnolo Dovizioso,la sorpresa Crutchlow ed a seguire Caesey Stoner.

Solo quattordicesimo il leader della classifica mondiale Jorge Lorenzo che sull'asfalto bagnato  ha preferito non rischiare.

Si prospetta quindi, oggi pomeriggio ,soprattutto se le condizioni rimarranno cosi, una gara molto combattuta,con Marco Simoncelli dalla pole sicuro favorito anche se il romagnolo dal canto suo ieri a caldo ha dichiarato:"Il primo obiettivo è finire la gara, il secondo salire sul podio, il terzo vincere".

 

La sua vittoria sarebbe' una grande risposta ai problemi che lo hanno messo all'angolo di recente tra cui le gravissime accuse di morte che lo costringono a girare sotto scorta.

Possibile riscatto nel Gran premio di Barcellona, anche per il nr.46  Valentino Rossi,la cui Ducati,pero', ieri non ha assolutamente  convinto,partira' infatti dalla settima posizione.

Dal canto suo il "Dottore" non perde il suo buonumore e su una presunta gelosia nei confronti di Marco Simoncelli dice: "Non sono geloso.

Marco è un bravo ragazzo, da lui accetto la sconfitta.

Che non sia definitiva, però".

In fondo parliamo di campioni.

 

Cristina Iadeluca

Log in to comment