nuotoAnno nero il 2012 per il mondo dello sport, colpito da un nuovo lutto, stavolta nel nuoto; a soli 26 anni è morto negli Stati Uniti il ranista norvegese Alexander Dale Oen.

La federazione norvegese di nuovto ha spiegato che il nuotatore Alexander Dale Oen è morto durante un training camp a Flagstaff, in Arizona, in seguito ad un arresto cardiaco.

Il norvegese Alexander Dale Oen, campione del mondo nei 100 metri rana ai Mondiali di Shanghai, è stato trovato privo di sensi nella sua stanza, tra pavimento e vasca da bagno: lo riportano i media di Oslo, riferendo della tragedia che ha colpito il nuoto mondiale.

Il corpo senza vita di Alexander Dale Oen è stato ritrovato l'altro ieri alle 19.50: il compagno di stanza ha bussato ma non ha ricevuto risposta; immediati i soccorsi del medico della nazionale, l'ambulanza è arrivata dopo 6 minuti ma Oen è stato dichiarato morto alle 21, in ospedale.

Alexander Dale Oen era nato il 21 maggio del 1985 a Øygarden, un piccolo comune nella contea norvegese di Hordaland; dopo aver partecipato a diverse competizioni agonistiche nazionali, nel 2006 vinse una medaglia di bronzo durante i Campionati mondiali di nuoto in vasca corta di Shanghai, nella gara dei cento metri rana con un tempo di 59.16 secondi.

Grazie a quella vittoria divenne molto conosciuto in Norvegia come il primo norvegese ad aver vinto una medaglia in una competizione mondiale di nuoto.

Nello stesso anno Alexander Dale Oen vinse anche un argento ai Campionati europei di nuoto di Budapest; nel 2008 vinse l’oro agli europei di nuoto di Eindhoven, nei Paesi Bassi.

 

Lo stesso anno partecipò alle Olimpiadi di Pechino, arrivando secondo nei cento metri rana; vinse così la prima medaglia olimpica della Norvegia nel nuoto.

Infine, ai Campionati mondiali di Nuoto FINA del 2011 a Shanghai ha vinto la medaglia d’oro nei cento metri rana, superando di 0,71 secondi l’italiano Fabio Scozzoli.

Written by Luca Petrella modificated by Manager_Igor Scarabel

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.