Arianna Fontana sul gradino più alto del podio nello short track
Arianna Fontana sul gradino più alto del podio nello short track. 

Arianna Fontana ha vinto la prima medaglia d'oro azzurra ai Giochi di PyeongChang. La portabandiera ha vinto al fotofinish la finale olimpica dei 500 metri dello short track. Argento alla olandese van Kerkhof.  La canadese Kim Boutin completa il podio della 500m. L'oro olimpico di PyeongChang è il primo della Fontana, che ha già conquistato un argento e quattro bronzi da Torino 2006 in poi. Tricolore sulle spalle e lacrime per Arianna Fontana dopo l'oro. L'azzurra ha condotto i 500 metri sempre in testa, battendo in casa la coreana Minjeong Choi, finita con lei al fotofinish e poi squalificata. Argento all'olandese Yara van Kerkhof, bronzo alla canadese Kim Boutin. Fuori dal podio la britannica Elise Christie.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Il tricolore del Bel Paese sul gradino più alto del podio invernale olimpico, nei lontani cieli coreani: la medaglia d’oro è di Arianna Fontana.

La portabandiera italiana alle Olimpiadi Invernali di PyengoChang 2018 ha vinto la medaglia più preziosa nella finale dello short track 500 m femminile.

L’Italia ha nobilitato il medagliere grazie all’atleta di Sondrio che ha conquistato la seconda medaglia a questa edizione, dopo il buon bronzo di Windisch e prima dell'argento nello sprint dello sci di fondo per Federico Pellegrino.

Con questo successo l’azzurra completa così il suo palmares olimpico, dopo argento e bronzo (ben 5 nelle precedenti edizioni delle Olimpiadi).

Arianna Fontana ha trovato un attesissimo oro e davvero ben più che meritata: la finale dello short track 500 metri ha infatti visto l’azzurra come protagonista assoluta.

Partita per prima, la Fontana ha trovato subito il primo piazzamento, mantenuto poi con fatica ma con decisione fino al traguardo finale. sul quale neppure la padrona di casa Mijeog Choi è riuscito a insidiare di nuovo al nostra porta bandiera; anzi la coreana arrivata seconda (per soli 22 cm) è stata poi penalizzata per una sportellata alla partenza. 

Ariana Fontana si è poi presentata raggiante ai microfoni della Rai appena dopo la premiazione dello short track 500 metri: dopo le sue lacrime per la medaglia d’oro, la portabandiera delle Olimpiadi invernali 2018 corona dunque una strepitosa carriera prendendosi il titolo a PyeongChang.

Tutto è accaduto davanti a Minjeong Choi, l’atleta di casa: quasi uno scontro generazionale, perchè la 27enne di Sondrio appare decisamente più anziana se pensiamo che la sua avversaria è nata otto anni e mezzo dopo di lei.

Le parole di Arianna: "Io sono contenta di averla battuta sulla pista, è un sogno che diventa realtà: per tante volte ho sognato questo momento, ma adesso che l’ho vissuto è ancora meglio".

C’è stato tempo anche per una domanda su un eventuale ritiro: ricordiamo che Arianna aveva più o meno deciso di smettere qualche anno fa, per poi continuare fino alle Olimpiadi 2018.

La Fontana ha risposto dicendo di avere altre gare da disputare a PyeongChang, e di non averci ancora pensato.

In fondo è giusto così, questo è il momento in cui godersi il trionfo, a tutto il resto c'è tempo per pensarci dopo.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: Arianna Fontana / Short track 500 m, è medaglia d'oro! "Un sogno diventato realtà", ilsussidiario.net, 13 febbraio 2018.

Per l'immagine: www.we-news.com 

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Mauro Suma, il Direttore Responsabile (leggi la sua biografia).

Log in to comment