Finale ATP 500 Amburgo: sarà Fognini contro Nadal!Giornata di semifinali al Bet-at-home Open, torneo che si disputa ad Amburgo sulla terra battuta. Nella prima semifinale Fognini scende in campo con determinazione e concentrazione, sbarazzandosi di Lucas Pouille in due set (6-2 7-6), mentre nel secondo incontro di giornata è la testa di serie numero 1, Rafael Nadal, a spegnere i sogni di una finale tutta italiana: netta la vittoria del maiorchino sul malcapitato Seppi, che non è mai stato in grado di impensierire un avversario in grande spolvero (6-1 6-2 il punteggio finale). Domani l'atto conclusivo, in diretta dalle 13 su Supertennis (canale 64 del digitale terrestre e 224 del satellite). Diretta streaming su supertennis.tv

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Sarà ancora una volta Fognini-Nadal.

Per la terza volta in stagione l'azzurro affronterà lo spagnolo sulla terra battuta, su quella che è la superficie preferita da entrambi.

Fognini ha vinto i due precedenti a Rio de Janeiro e a Barcellona, ma il totale degli scontri diretti tra i due vede in vantaggio l'ex numero 1 del mondo per 4-2.

Entrambi i giocatori hanno già vinto il torneo in passato.

Ma veniamo dunque alla cronaca delle semifinali odierne.

Come detto, Fognini non si fa intimorire da Lucas Pouille, vincitore dell'unico confronto diretto tra i due prima di oggi.

Domina il primo set grazie a un gioco vario e incisivo, unito a una prestazione sottotono dell'avversario: finisce così 6-2 il primo parziale, senza repliche.

Il secondo è più equilibrato, col francese costretto a salvare tre palle break nel game di apertura.

Da quel momento comincia a giocare meglio, ed è addirittura lui a procurarsi un set point sul punteggio di 5-6, vanificato però da una demi-volée giocata con grande freddezza da parte di Fognini.

Fabio riesce quindi a issarsi fino al tie-break, conquistato comodamente per 7 punti a 2.

Il ligure raggiunge così, in solamente un'ora e ventitré minuti di partita, la sua seconda finale stagionale (l'altra giocata e persa a Rio de Janeiro contro Ferrer), che è anche la sua seconda finale qui ad Amburgo, dove nel 2013 vinse una partita rocambolesca contro l'emergente Federico Delbonis, riuscendo così a replicare il successo della settimana precedente a Stoccarda.

Nella seconda semifinale è Andreas Seppi a scendere in campo contro il favorito Rafael Nadal.

A dispetto delle prestazioni offerte precendentemente nel corso della settimana, e più generalmente nel corso dell'anno, è il Toro di Manacor a prendere subito in mano le redini della partita, portandosi in vantaggio con un eloquente 5-0.

Solo a questo punto l'altoatesino riesce a conquistare il primo game dell'incontro, strappando il servizio a Nadal, che però si riprende nuovamente il break nel gioco successivo, chiudendo il parziale con un perentorio 6-1.

Quello che si vede in campo è un Nadal molto aggressivo, che offre una prestazione particolarmente convicente, che sembra non poter lasciare scampo al povero Seppi.

Anche nel secondo parziale è lo spagnolo a partire forte e a lasciare indietro l'avversario, che si ritrova subito sotto 2-0.

Accade però qui qualcosa di inaspettato, probabilmente l'evento più interessante di giornata, con Nadal che nel bel mezzo del terzo game richiede un Medical Time Out a causa di una tachicardia.

Nonostante la preoccupazione generale, al ritorno in campo lo spagnolo non accusa più alcun problema, e anzi pare che sia Seppi ad essere stato svantaggiato dalla pausa e dall'intervento del fisioterapista.

Nadal dunque riprende da dove aveva lasciato, e chiude facilmente anche il secondo parziale, col punteggio finale di 6-2.

La prestazione odierna offerta dal maiorchino può ridare fiducia e speranza ai suoi tifosi in vista delle partite future (augurandoci che non ci sia nulla di grave dietro al problema occorsogli all'inizio del secondo set), anche se il servizio risulta essere ancora poco incisivo.

Domani un altro test importante per lo spagnolo, che contro Fognini potrebbe avere delle serie difficoltà.

Partita da non perdere, in diretta dalle 13 su Supertennis.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.